Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Blog di Bignami Laura: La pillola quotidiana del NO – 2 Ottobre 2016

Dunque.. in pratica dopo il terzo scrutinio serve il 60% e poi si deve restare in aula se non si vuole essere gabbati dalla maggioranza che, con pochi assenti tra le file dei non allineati, avrà, dal settimo scrutinio, il SUO presidente.
Nota di esempio: infatti 630+100=730.
Se con la legge elettorale Italicum chi vince avrà già 340 seggi alla Camera, con una 60-ina di assenti (o usciti) tra Camera e Senato, ad esempio, ne resteranno 670 e il 60% sarà rappresentato da 402 voti; quindi, ai 340 della Camera basterà aggiungerne 63, da trovare tra Camera e Senato, che avrà una maggioranza analoga, ed avere un presidente Partizan (ma non Partizan come Pertini).
Qui cliccate per tabella con il numero di scrutini necessari per i nostri presidenti:


Sorgente: Blog di Bignami Laura: La pillola quotidiana del NO – 2 Ottobre 2016

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.