Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

 “Silvio, scusa l’ora, ma tu sai come fare con Angela…”

renzi-telefono-675-1

Come farà Matteo ora che ha litigato con Angela? Ma soprattutto come farà a tornare da lei con il cappello in mano ora che l’ha fatta incazzare? In esclusiva la trascrizione la telefonata con cui Matteo ha chiesto aiuto a un vecchio maestro, uno che Angela la conosce bene…

– Pronto, Silvio… Ehm… sono Matteo
– Eh? Ma che ore sono?
– Le due passate. Scusa, io…
– Cose gravi, eh?
– Sì, Silvio… Torno da Bratislava… Ho litigato con Angela e… magari tu…
– Ah, hai litigato con Angela e svegli me? Perché non chiami Verdini?
– Ma no, non fare così… Mi fai il geloso! …Poi Verdini l’ho nascosto, che se quello dice che vota Sì mi rovina… Senti, io so che tu con Angela…
– Eh, una volta l’ho fatta persino aspettare perché ero al telefono…
– Sì, lo so, con Erdogan…
– Sì… sì, diciamo che era Erdogan… buona idea… le Erdoghine!
– E poi le hai anche detto quelle brutte cose… culona (incomprensibile)
– Ma poi mi ha perdonato…
– Ma io come faccio, Silvio?
– Ma dai! Le tieni un po’ il muso, poi le prometti qualcosa, tipo che riduci il debito pubblico… sono anni che ci casca… Le piace crederci!
– Ma io devo chiederle più flessibilità e ora abbiamo litigato!
– Tranquillo, c’è un piano B: fai il duro…
– Ma come?
– Batti i pugni sul tavolo, fai il matto… E poi, quando è tutta intenerita le dici… senti, per quella flessibilità che mi servirebbe… coprila di regali…
– Ma che regali, Silvio? Ma che dici! Cosa regalo a una che ha già tutto?
– Non so, un’agenda del Monte dei Paschi… Stai solo attento allo spread… a me mi hanno riso in faccia per quello…
– Ma no! Noi abbiamo l’Italia che riparte…
– Eh?
– No, dicevo, l’Italia che riparte…
– Come? Non si sente!
– Oh, io sto urlando, eh… dico l’Italia che riparte!
– Non si sente, Matteo…
– (tu-tu-tu…)
– Silvio! Silvio!…
(tu-tu-tu)

Sorgente: Alessandro Robecchi, il sito ufficiale » “Silvio, scusa l’ora, ma tu sai come fare con Angela…”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing