Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

20 Settembre 2016 0 Di ken sharo

Politica

La Corte si rimette al popolo

Andrea Fabozzi

Rinviato il giudizio sulla legge elettorale. Il referendum deciderà anche su questo. La maggioranza dei giudici costituzionali convince il presidente Grossi alla retromarcia. L’inevitabile bocciatura sarebbe stata un colpo troppo forte per il governo

IMMIGRAZIONE

Assemblea Onu, un fallimento annunciato

Marina Catucci

Il vertice Onu sui migranti voluto da Ban Ki moon si chiude senza neanche una dichiarazione comune di intenti e con gli Stati. Il commissario ai diritti umani: «Abbiamo fallito verso milioni di persone»

Politica

Beppe Sala chiede una nuova politica sull’immigrazione

Luca Fazio

Il sindaco di Milano invita il governo a cambiare rotta sull’accoglienza dei migranti e auspica un piano nazionale gestito da un nuovo organismo istituzionale, “oppure finiranno per prevalere egoismi e paure”. La Lega attacca e soffia sul fuoco. Il presidente del Consiglio, da New York, fa sapere di essere disposto a ridiscutere con i sindaci i meccanismi che regolano i flussi dei profughi sui territori. Sono parole, servono fatti

Italia

Viareggio, come nasce una strage

Riccardo Chiari

Al processo per il disastro ferroviario, la requisitoria dei pm Giannino e Amodeo: “Il settore merci pericolose per Trenitalia non faceva vetrina, non era strategico. Era l’alta velocità che consentiva apparizioni brillanti. Era altro che interessava”. Di qui tragedie sfiorate e poi nascoste, dati manipolati, contratti di noleggio disattesi. Oggi le richieste della pubblica accusa.

ROMA

Adunata fascista al Verano con il viceparroco del “rosso” Quadraro

Luca Kocci

«Dio benedica l’Italia e il fascismo». È la preghiera che don Marco Solimena ha elevato al cielo durante l’omelia della messa con cui domenica scorsa, 18 settembre, al cimitero Verano di Roma, si è conclusa l’annuale commemorazione dei “martiri” di Rovetta, 43 soldati della Legione Tagliamento della Repubblica Sociale Italiana di Mussolini, uccisi dai partigiani il 28 aprile del 1945 a Rovetta, nel bergamasco

Lavoro

Il Jobs Act è tutto un flop

Roberto Ciccarelli

Nei primi sette mesi del 2016 tracollo delle assunzioni: -33,7%. Prosegue il boom dei voucher: + 36,2%. Tagliati gli sgravi, crollano gli assunti. Fine annunciata di una «riforma strutturale» buona per essere presentata ai tavoli con Bce e Germania. Pioggia di bonus e populismo a favore delle imprese: dieci miliardi di euro volatilizzati

Dodici indagati per la morte di Giacomo

Gianmario Leone

Iscritti nel registro della Procura alcuni dirigenti dell’acciaieria e della ditta in appalto per cui lavorava il giovane operaio. Emiliano minaccia la revoca dei permessi se la messa a regola non sarà completata. I sindacati hanno indetto uno sciopero: chiedono maggiori garanzie per la sicurezza. Domani Cgil, Cisl e Uil sono convocate a Roma per discutere con i commissari

Commenti

Produttività, tecnologia siamo in coda. Nessun piano, niente sviluppo

Sergio Ferrari, Roberto Romano

L’intervento dello Stato dovrebbe cambiare profondamente incominciando a chiamare in causa, oltre a certe imprese, anche e prioritariamente gli attori del cambiamento tecnologico, incominciando dall’Università e dagli Enti Pubblici di Ricerca, dai Centro Studi, da specifiche strutture finanziarie pubbliche

Economia

Perché le cave Apuane devono essere pubbliche

Matteo Bartolini*

Un patrimonio paesaggistico e storico violentato da almeno duecento anni: una sentenza della Corte costituzionale potrebbe imporre finalmente i giusti paletti alle imprese che scavano il marmo. L’appello degli intellettuali

L’inchiesta

La tempesta perfetta della logistica

Sergio Bologna

Una flotta di navi container con 14 miliardi di merci nelle stive è alla deriva. Non può attraccare in nessun porto, perché rischia il sequestro. Gli equipaggi vivono alla giornata e devono sudare sette camicie per trovare qualcuno che venda loro cibo. Il fallimento della Hanjin, una delle più grandi compagnie marittime di trasporto, getta luce su come stanno cambiando le rotte della globalizzazione

Scuola

La scuola al tempo di Uber. Quando un algoritmo cambia la vita

Roberto Ciccarelli

Da oggi in edicola con il Manifesto un dossier speciale dedicato all’istruzione. Il nuovo regime dell’istruzione: così l’impresa ha sostituito la fabbrica, la formazione permanente pervade fino in fondo le biografie, la valutazione continua sussume l’esame, la burocrazia sostituisce la ricerca e l’insegnamento

Una dispersione da incubo

Arianna Di Genova

Da oggi è in edicola un dossier dedicato all’istruzione. Qui un focus sui «Neet», quei giovani not in education, employement, training, che la scuola abbandona al loro destino

Vietato studiare

Tiziana Terranova

Da oggi in edicola con il Manifesto un dossier dedicato all’istruzione. La rivoluzione neoliberista ha trasformato l’istruzione: l’insegnamento è burocrazia e fatica. L’obiettivo: umiliare gli insegnanti, irrigidire l’intelligenza, centralizzare il comando, mettere gli studenti in competizione. Nuovi percorsi per rivendicare il diritto allo studio

Germania

Dietrofront di Merkel

Jacopo Rosatelli

Dopo la pesante sconfitta elettorale delle amministrative a Berlino per la prima volta la cancelliera tedesca ammette: «Mai più profughi che arrivano in modo incontrollato»

LIBERO SCAMBIO

La Spd dice sì al Ceta, trattato di libero scambio con il Canada

Jacopo Rosatelli

Vince il segretario Sigmar Gabriel. L’assemblea nazionale dei delegati socialdemocratici, riunita a Wolfsburg, ha dato il via libera al Ceta, il trattato di libero scambio fra Unione europea e Canada. Il governo della Germania firmerà insieme agli altri esecutivi dell’Ue l’accordo sul commercio contro il quale erano scese in piazza oltre duecentomila persone in 7 città tedesche lo scorso sabato.

Damasco: «Tregua finita». Usa: «Non ancora»

Chiara Cruciati

Dopo il bombardamento statunitense dei soldati governativi, sia Assad che le opposizioni danno per morto il cessate il fuoco. Nemmeno un pacco di aiuti consegnato. Washington si arrampica sugli specchi

Giordania alle urne ma il risultato è già scritto

Michele Giorgio

Quattro milioni di giordani sono chiamati a rinovare il Parlamento ma la legge elettorale blinda la vittoria dei candidati vicini al regime. Unica incognita sono i risultati delle liste dei Fratelli Musulmani tornati al voto dopo il boicottaggio degli anni passati

Cultura

Una Spoon River intrisa d’acciaio

Flaviano De Luca

«Ilva Football Club» di Fulvio Colucci e Lorenzo D’Alò, edito da Kurumuny. La squadra ideale che gioca fra le ciminiere e che diventa una inevitabile Spoon River

Appartenenze in cerca di identità

Massimo Ilardi

«Tifo estremo» di Giovanni Scandurra per manifestolibri. L’amore fideistico per la squadra, la creazione del nemico, gli scontri con le forze dell’ordine. Un’inchiesta sui gruppi ultras del Bologna

L’orlo stretto del mondo

Alessandra Pigliaru

Come può la scrittura restituire la complessità di una vita? Un’intervista con Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista, a proposito del suo nuovo libro «La frontiera», edito da Feltrinelli, che giovedì verrà presentato al Maxxi di Roma

Rubriche

Dubbio

Alberto Leiss

Sul valore politico del dubbio ho litigato un po’, ma urbanamente, con qualche amico di sinistra a proposito dell’intervista che Giuliano Pisapia ha dato domenica a Repubblica, in cui si dice incerto sul Sì e il No al referendum sulla riforma costituzionale

Le esplosive mail di Hillary Clinton

Manlio Dinucci

Subito dopo aver demolito lo stato libico, gli Usa e la Nato hanno iniziato, insieme alle monarchie del Golfo, l’operazione coperta per demolire lo stato siriano, infiltrando al suo interno forze speciali e gruppi terroristi che hanno dato vita all’Isis

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •