Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

10 Settembre 2016 0 Di ken sharo

Politica

Un calcio alle Olimpiadi dalla periferia

Eleonora Martini

Sul blog di Beppe Grillo appare la “rivendicazione politica” del no alle Olimpiadi. La sindaca diserta l’audizione in Senato. La giunta Raggi prepara l’evento mediatico per l’annuncio ufficiale del no alla candidatura. In un campo di borgata romana

5 Stelle

Ripensare i tre principi

Roberto Biorcio

Le vicende e i problemi della giunta romana richiedono un ripensamento dei tre capisaldi che segnano l’identità stessa del Movimento: 1) l’impegno per ridurre i costi della politica; 2) il rigore per garantire legalità e trasparenza nella gestione delle istituzioni; 3) il rifiuto di costruire un partito, e l’opposizione alla politica come professione

Italicum, nuovo fronte e rischio rinvio

Andrea Fabozzi

Ricorso accolto anche a Perugia, atti alla Corte costituzionale. Pressioni perché decida dopo il referendum. Sotto la lente dei giudici le pluri candidature dei capilista e il premio di maggioranza senza limiti al ballottaggio

La pecora nera Monte dei Paschi

Riccardo Chiari

“Il piano concordato con la Bce va avanti”. Il governo ostenta tranquillità dopo le dimissioni dell’ad Viola. Inascoltati i sindacati del credito che chiedono un intervento per mettere in sicurezza la banca. Che non è l’unica a passarsela male ma è diventata simbolica. Mentre l’inazione dell’esecutivo si lega al pronunciamento di Goldman Sachs: “Se vince il ‘No’ al referendum, addio ricapitalizzazione”.

Italia

Frode sui farmaci, Menarini colpevole

Riccardo Chiari

Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, figli del patròn Alberto morto nel 2014 e ideatore del meccanismo, colpevoli a vario titolo di riciclaggio da frode fiscale e corruzione. Un danno per il Servizio sanitario pubblico di 860 milioni, in 25 anni di prezzi gonfiati.

Lavoro

Il Jobs Act è uno zombie buono per i vertici europei con la Merkel

Roberto Ciccarelli

Il«Jobs Act» è uno zombie utile da presentare solo ai vertici europei, per ottenere le lodi della Merkel in cambio di qualche briciolo di «flessibilità» in più per i bonus elettorali di Renzi. La verità è un’altra. Secondo ai dati del ministero del lavoro, eliminato l’articolo 18 le aziende licenziano (+7,4%); tagliati gli sgravi contributivi, i contratti a tempo indeterminati continuano a calare (-29%). Tutto secondo la norma. Peccato che il governo abbia raccontato altro negli ultimi due anni

Scuola

Vincitori di cattedre ma senza un posto di lavoro a scuola

Roberto Ciccarelli

si sta scoprendo l’altro tranello di un concorso convocato più per questioni elettorali e per consenso di questo o di quell’altro sottosegretario che per reali disponibilità di posti. I vincitori delle cattedre bandite dal concorso non saranno «immessi in ruolo» e dovranno attendere il prossimo anno scolastico (2017-8) e, persino, l’altro ancora (2018-9)

Un commando di donne “teleguidato” dalla Siria

Anna Maria Merlo

Il mancato attentato all’auto-bomba vicino a Notre Dame era organizzato da tre donne, con collegamenti in Siria. L’inchiesta ha stabilito legami con altri terroristi che hanno agito in Francia nel 2015 e 2016. Le donne sono il 30% dei radicalizzati

70 Ong legate all’opposizione mettono sotto accusa l’Onu

Michele Giorgio

In una lettera sostengono che le Nazioni Unite “collaborano” con le autorità di Damasco. Ieri sera funzionari americani ridimensionavano le possibilità di un accordo ampio tra Kerry e Lavrov riuniti a Ginevra. Si parla di una tregua di 7-10 giorni

A Beirut, per non dimenticare…

Stefania Limiti

Senza Stefano Chiarini che l’ha fondato e stavolta anche senza Maurizio Musolino che ha continuato fino all’ultimo il suo lavoro, dall’11 al 18 settembre anche quest’anno il Comitato sarà nella capitale libanese

Gas e idranti sugli insegnanti kurdi

Chiara Cruciati

Da Erdogan guerra politica e sociale contro la comunità kurda: arrestato il vice segretario dell’Hdp, commissariati 28 comuni, dichiarato il coprifuoco su 28 villaggi

Cultura

Alle sorgenti del comunismo

Simone Pieranni

Quarant’anni fa moriva Mao. Come raccontare oggi il paese di allora? Il Saggiatore ripropone Edgar Snow e il suo «Stella Rossa sulla Cina» per rintracciare la storia in presa diretta

Materia grigia alla sbarra

Francesca Biancani, Francesca Coin, Nicola Perugini, Gabriele Proglio, Paola Rivetti, Pietro Saitta

Dall’assassinio di Giulio Regeni alla ricercatrice condannata per una tesi sulla NoTav. L’autonomia della ricerca negata. Da lunedì a Venezia incontri e seminari

Un corpo da laboratorio

Arianna Di Genova

La scrittrice irlandese Louise O’Neill è in Italia per presentare il suo romanzo d’esordio, «Solo e per sempre tua», edito da Il Castoro. Oggi parlerà al Festivaletteratura di Mantova

Una misoginia mai sconfessata

Alessandra Pigliaru

Domani a Mantova Paolo Ercolani, autore di «Contro le donne» presenterà il suo libro insieme a Giuliana Sgrena

Kusturica, mago del circo di guerra

Silvana Silvestri

In concorso «On the Milky Road» con Monica Bellucci, storia d’amore e fede. Il regista ambienta la vicenda in un villaggio serbo durante il conflitto dei Balcani

Il «Vangelo» dei disperati

Gianni Manzella

Il film di Pippo Delbono presentato alle Giornate degli Autori. Un’opera dove l’elemento personale, il dolore, non resta mai un fatto individuale ma si confronta sempre con il dolore dell’altro

L’impossibile riscatto

Cristina Piccino

«The Woman Who Left», il folgorante film di Lav Diaz chiude il concorso in attesa stasera dell’assegnazione dei Leoni d’Oro. Il regista torna sulla storia delle Filippine, col suo bagaglio di vessazioni e passività, violenza e colonialismi attraverso la vicenda dell’innocente Horacia

Rubriche

Panorama stagnante

Marco Bertorello

La serie di dati giunti questa estate confermano deflazione, riduzione di investimenti e consumi, modesta ripresa occupazionale. Comincia così a farsi strada l’ipotesi di un ritorno degli Stati attraverso politiche fiscali, ma al momento il boccino sembra lasciato saldamente in mano alle banche centrali

Paura dell’esilio

Sarantis Thanopulos

La causa specifica del rigetto dei profughi è il vissuto di sradicamento di cui sono portatori. È un vissuto contagioso perché entra in rapporto con la dimensione psichica di “esilio” presente in ognuno di noi

Lavoro

Lo schiaffo del soldato

Alfonso Gianni

Renzi rimanda la data del referendum. Ma i dati forniti dal ministero del lavoro non lasciano scampo alla facile propaganda

L’Ultima

Lavoro da svenire

Claudio Canal

Operaie che svengono all’improvviso, a gruppi. Accade in Cambogia, nell’industria dell’abbigliamento, che costituisce il 95% dell’export del Paese tra grandi marchi e produzioni locali. Nelle fabbriche pollaio lavorano almeno 650mila persone, al 90% donne. A orari e condizioni massacranti, i lavoratori del tessile hanno reagito con un ciclo di lotte, duramente represse, e ottenuto un accordo, al ribasso, sul salario minimo. Ma adesso con lo spauracchio della delocalizzazione (per esempio in Birmania), rischiano il licenziamento

Nel mondo di David Lynch

Giancarlo Mancini

«Io vedo me stesso» propone una serie di conversazioni raccolte da Chris Rodley, da dove cogliere la dialettica e la poetica dell’artista

Da Locarno e oltre, cinema tedesco anni ’50

Sergio M. Grmek Germani

L’ampia, illuminante retrospettiva del cinema tedesco proposto nella kermesse svizzera, ritrova a Trieste – al festival Milleocchi (16-22 settembre) un piccolo, ma appassionante tassello

Un tocco di classico, il passato è presente

Giuliana Muscio

Nella sezione Venezia classica non più retrospettive improvvisate ma recupero intelligente di materiali d’epoca scelti in diversi continenti, opere restaurate e non solo

Ritorno da Taizè

Susanna Cielo

La narrazione magica del viaggio è sempre quel partire, incontrare, rischiare, cadere, rialzarsi e tornare…

E la vita continua…

John Bleasdale

L’elaborazione del lutto raccontata da vari cineasti nei loro film: da Dominik nel recente doc su Nick Cave, passando per Larrain e Cianfrance

Confessioni in bianco e nero

Giulio Vicinelli

Il regista Andrew Dominik parla del documentario – visto fuori concorso a Venezia – su Nick Cave. «Il solo momento di verità è a camere spente. Certo non è facile parlare della morte di un figlio, perché ti strazia e consuma»

I Mille Occhi, appuntamento spericolato

Silvana Silvestri

L’arte della ricerca, l’abilità dell’accostamento imprevedibile, la creatività della proposta, le rassegne imperdibili nel festival diretto da Sergio M. Germani che si tiene a Trieste dal 16 al 22 settembre

Monteleone, la battaglia del grano

Pasquale Chessa

1942, la lotta di alcune donne contro l’arroganza del fascismo in un piccolo paese pugliese diventa un processo che si trascina fino al 9 maggio 1950. La racconta in un volume Vito Antonio Leuzzi

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •