Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

In Italia gli scienziati sono donne. L’Europa, gli stereotipi e i laureati – Info Data – ilsole24ore

infodata.ilsole24ore.com – In Italia gli scienziati sono donne. L’Europa, gli stereotipi e i laureati Infodata

In Italia gli scienziati sono donne. Lo dice lo studio “Educationat a glance”, che ha indagato la relazione tra titolo di studio e genere, raccogliendo informazioni sul sistema scolastico di numerosi Paesi europei e non.

Alcune rilevazioni confermano i più classici stereotipi che vogliono gli ingegneri tutti uomini e le maestre tutte donne. L’Italia, in particolare, si distingue per un picco nel settore “Education”, contando ben 8,9 donne per ogni uomo laureato nella stessa materia – terzo Paese dietro ad Estonia e Lettonia.

Sono molti i settori dominati dalle doonne. In particolare la salute e la cultura sembrano prerogativa femminile, con una performance molto forte della Lituania che si colloca rispettivamente al secondo (con 7,2 donne per ogni uomo) e primo posto (con 3,8 donne).

Un Paese che continua a mantenere il podio, la Lituania, al secondo posto con 2,5 donne per ogni uomo anche se si osservano i laureati di Giurisprudenza. Sono appena 6 gli Stati con più avvocati uomini e sono tutti – fatta eccezione per la Svizzera e la Turchia – in estremo oriente. Mentre i primi cinque classificati per numero di donne (Estonia, Lituania, Lettonia, Polonia e Slovenia) sono nell’est Europa.

Dataviz ed elaborazione dati a cura di Andrea Gianotti

Omogenea la distribuzione per i titoli di studio in agraria e servizi.
Caso particolare quello del comparto scientifico, in cui il numero di laureati è nettamente superiore al corrispettivo femminile, fatta eccezione per due Paesi: Italia (con 1,1 donne per ogni uomo) e Portogallo.
.

Sorgente: In Italia gli scienziati sono donne. L’Europa, gli stereotipi e i laureati – Info Data

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
adversing