Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna Stampa del 21 maggio 2016 – a cura di [email protected] | NUOVA RESISTENZA antifa’

rassegna stampa -

Rassegna Stampa del 21 maggio 2016 a cura di  [email protected]

Buongiorno ai ns affezionati lettori. La ns rassegna stampa oggi sabato 21 maggio si apre con le notizie sullo sciopero avvenuto ieri negli Istituti Scolastici di tutto il personale, per il rinnovo del contratto di lavoro. La scuola italiana è da anni in una situazione precaria e non si capisce quale gioco stiano giocando le mayor e il Governo della Repubblica verso questo comparto che non sarà produttivo in termini di soldoni, ma che serve a preparare gli uomini e le donne di domani. E’ vergognoso sia il ritardo che il balletto ormai da anni instauratosi: Scuola in sciopero, cortei in tutta Italia: “Contratto subito”–  La scuola italiana oggi si è fermata scendendo in piazza per uno sciopero nazionale generale di docenti, dirigenti e personale ATA indetto dai sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal. Le richieste dei sindacati al governo sono rinnovare il contratto, fermo da anni; rafforzare la contrattazione d’istituto; […]– askanews

Marco Pannella il  guerriero dei Diritti civili ci ha lasciato, postumo l’omaggio e il riconoscimento della classe politica obsoleta, ma sincero invece l’omaggio alla sua opera di migliaia di cittadini italiani e non: Marco Pannella, l’omaggio in migliaia alla camera ardente a Montecitorio  Il giorno dopo la scomparsa di Marco Pannella, leader storico dei radicali, oggi le istituzioni e i cittadini lo ricordano. Dalle 15,30 è stata aperta la camera ardente a Montecitorio e in migliaia hanno voluto essere presenti. Tra i primi omaggi, quello del presidente del Consiglio, Renzi, la presidente della Camera, Laura Boldrini, […] – Rai News

La guerra in Bosnia delle ns forze armate lascia ancora dei caduti, per negligenza e incuria purtroppo. Una Corte d’Apello ha condannato il Ministero della Difesa: Militare morto per uranio impoverito, condannato il ministero della Difesa    Il ministero della Difesa è stato condannato in secondo grado dalla Corte d’appello di Roma per “condotta omissiva” per non aver protetto adeguatamente Salvatore Vacca, originario di Nuxis (Carbonia-Iglesias), caporalmaggiore dell’esercito del 151esimo reggimento della brigata Sassari, in missione in Bosnia nel 1998 e nel 1999, morto a 23 anni […] – askanews

Gli uffici postali non possono chiudere arbitrariamente solo per ragioni economiche, trattasi di enti di servizio al servizio del cittadino:  Poste, i Comuni vincono sulle chiusure  |  «La chiusura di un ufficio postale non può essere disposta solo per ragioni di carattere economico, senza ponderare il pregiudizio alle esigenze degli utenti». Lo ha ribadito il Tar della Toscana, accogliendo il ricorso del Comune di Zeri, borgo montano di mille abitanti […] – avvenire.it

I Diritti e la condizione della Donna, la sua dignità è cosa che nelle regioni sotto il controllo dell’Isis proprio non è contemplata, l’arroganza di un potere maschilista che ha reinterpretato la “parola del suo dio” ad uso esclusivo delle paure e delle frustrazioni sessuali dei cittadini islamisti. E’ quanto sta avvenendo in Libia: Rights of women in Libya severely restricted under oppressive Isis regime | A billboard in Sirte outlines rules for women’s clothing HRW/social media ndr – Quando un regime o ancora peggio un sistema che si dice religioso trascende la parola di quel dio che dice diu adorare, un popolo entra nella paranoia e dal terrore non ne esce. Quale dio ha detto che la Donna è inferiore […] – Africa | The Independent

SRE: México concede la extradición de El Chapo Guzmán a Estados Unidos | El ministerio de Exteriores ha autorizado su traslado, aunque el viaje presumiblemente tardará meses en materializarse – Jan Martínez Ahrens La extradición de El Chapo ha dado un paso más. […] – Internacional | EL PAÍS

Fumo a bordo dichiarano molte Agenzie, fumo dall’aereo dell’EgyptianAir lo confermano le analisi della”scatola nera” presente a bordo di ogni veivolo.Vol d’EgyptAir : le BEA français confirme des messages automatiques de l’avion indiquant de la fumée à bord  le BEA français confirme des messages automatiques de l’avion indiquant de la fumée à bord. Le Bureau d’enquêtes et d’analyses (BEA) a confirmé que l’A320 d’EgyptAir qui s’est abîmé en Méditerranée jeudi a transmis des messages automatiques «Acars» indiquant qu’il y a eu de la fumée en cabine, mais estimé […] – Libération

Fa sorridere l’affermazione dell’ex rottamatore d’Italia sull’avvenuto suo cambiamento ad un desiderio e voglia di riforme. Oggi anche il sig. Matteo Renzi fa parte di quella casta che voleva trasformare: Referendum: Renzi, noi non siamo casta, cambiamo Italia – Politica  Il referendum di ottobre è “importantissimo”. Lo ribadisce il premier Matteo Renzi che al Tg1 spiega perché se perderà se loperderà lascerà la politica. “È un modo di essere seri, io non sono come chi in passato si aggrappava alla poltrone. Il referendum è importantissimo: riduce di un terzo i parlamentari, mette un tetto agli […] – ansa

Il nostro non è un Paese per giovani. Lo confermano le analisi dell’ISTAT sull’occupazione e le aspettative di vita del popolo italiano:  la guerra dei 30 anni Un paese feroce e in guerra contro i giovani   Un paese feroce e in guerra contro i giovaniIstat. Rapporto annuale 2016: l’Italia è il paese dove le diseguaglianze di classe sono cresciute di più al mondo dopo il Regno Unito. I giovani e i minori, schiacciati dal sistema della precarietà, sono senza giustizia. Le famiglie sostituiscono il welfare e sostengono i figli senza lavoro fisso e pensione, ma iper-precari. Invece di disinnescare questa bomba sociale che sta facendo esplodere il Welfare (familiare), si preferisce insultarli: «bamboccioni»…  – ilmanifesto.info

Una guerra contro i giovani e la mancata crescita sociale che l’istituto di statistica denuncia ormai da anni, ma che alcun Governo ha ancora soluzionato veramente, aumentando invece la povertà reale:  Istat: tornano investimenti e crescita «persistente ma a bassa intensità», resta l’allarme povertà Spiragli positivi per l’economia italiana. Negli ultimi mesi, gli indicatori dell’attività economica hanno mostrato «qualche segnale incoraggiante, seppure in un contesto di incertezza». A fare il bilancio di una ripartenza al momento solo accennata è il […] – ilsole24ore.com

In Turchia la situazione democratica è ormai resa precaria, sembra instaurarsi una vera e propria dittatura del Presidente Erdogan se avvengono queste cose: Turchia: da Parlamento sì a larga maggioranza a revoca immunità  – Il Parlamento turco revoca l’immunità ai deputati. Il via libera senza passare per il referendum con una maggioranza superiore ai due terzi, grazie al voto dei nazionalisti e di parte dell’opposizione progressista, apre la strada a delle azioni giudiziarie nei confronti di 138 deputati, 50 dei quali appartenenti alla formazione filo curda del Partito Democratico […]  – it.euronews

 Come sempre a seguire gli articoli di approfondimento sui vari argomenti, le notizie da alcuni quotidiani locali e da siti web di informazione e dai maggiori giornali esteri. non senza ricordare la possibilità di ascoltare in diretta il  notiziario di Radio Popolare – Da NR a Radio popolare 

Buonagiornata  e buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione. CiaO  buona resistenza anche nei giorni che seguiranno. –  [email protected]

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing