Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna stampa di sabato 12 marzo 2016 a cura di UBoot96 – nuovaresistenza antifa

Quotidiani -

Rassegna stampa di sabato 12 marzo 2016 a cura di UBoot96

Sabato che i nostri maggiori avevano dedicato a Saturno e altri lo chiamarono il “giorno del signore”, mentre dopo la Rivoluzione Francese è divenuto un giorno, almeno mezzo, di riposo dal lavoro.

Tant’è oggi la nostra rassegna stampa si apre con un avvenimento storico dato che: Cuba, ha firmato l’accordo con l’Europa. Svolta nelle relazioni diplomatiche e negli scambi –L’Unione europea e Cuba hanno firmato oggi all’Avana un accordo bilaterale che normalizza le relazioni e rafforza il ritorno dell’isola sulla scena internazionale. L’intesa giunge dopo che nel 2014 gli Stati Uniti avevano dato il via a un nuovo periodo di distensione tra il paese comunista e il mondo occidentale. |ilsole24ore|

Dall’estero rimbalza l’opinione del The Economist: “Raggi mostra che M5s sta diventando un partito normale: ha chance di vittoria” – Virginia Raggi mostra che il M5s sta diventando un partito normale. Ha una chance di vittoria a Roma“. A scriverlo in un articolo online poi ripreso e tradotto dal blog di Beppe Grillo è l’Economist. Il quotidiano fa un ritratto della candidata M5s nella Capitale, prendendola come esempio di una evoluzione del suo stesso partito… |Il Fatto Quotidiano|

Dall’orrore senza fine riceviamo: Profugo siriano dichiara: “A Idomeni si sta peggio che sotto l’Isil” | A Idomeni, la rabbia dei migranti, bloccati davanti alla frontiera macedone sigillata, sta diventando incontenibile.Il tentativo di distribuire generi alimentari nella tendopoli è sfociato in una rissa e diversi giovani sono rimasti feriti |euronews, mondo|

Anche dalla civilissima Francia e a conduzione socialista ci arrivano notizie dell’errore: Calais, vestiti da poliziotti aggredivano profughi a colpi di spranga – –Vestiti con la divisa della polizia, armati di spranghe, manganelli e gas lacrimogeni, aggredivano i migranti accampati nella ‘giungla’ di Calais , nel nord della Francia, derubandoli anche dei pochi beni in loro possesso.. |adnkronos.com|

Grecia: sono almeno 42 mila i migranti presenti nel paese – Al confine tra Grecia e l’ex Repubblica Jugoslava di Macedonia il passaggio per i migranti rimane bloccato. La situazione resta di alta tensione, spiega Stamatis Giannisis, corrispondente di euronews ad Atene:“Ad oggi sul suolo greco sono stimati circa 42.000 migranti. 12.000 si trovano al campo rifugiati di Idomeni…dove arrivano notizie di grave disagio..| euronews, mondo|

Arab League labels Hezbollah a ‘terrorist’ group – Arab League labels Hezbollah a ‘terrorist’ groupThe move, which was not backed by Lebanon and Iraq, comes after the Gulf Cooperation Council adopted the same stance. The Arab League has declared Lebanese movement Hezbollah a “terrorist” group.. |AJE News|

Jours de trêve à Alep – Dans la plus grande ville syrienne, plongée dans l’intolérable quotidien des femmes et des enfants, qui vivent dans la peur malgré l’accalmie.   – Par Mustapha Mohamad, correspondant du journal «Sada al-Sham» («l’Echo du Levant»)   «Vive la Syrie et à bas Assad !» |Libération|
Nucleare francese  nel mirino dei paesi vicini 58 reattori. Germania, Svizzera e Lussemburgo chiedono la chiusura di 3 centrali. 100 miliardi di euro per applicare le norme del dopo-Fukushima. Ma Areva e Edf hanno difficoltà economiche. Tiri incrociati sulle centrali nucleari francesi, mentre il mondo ricorda le catastrofi di Cernobyl e Fukushima… |ilmanifesto.info|

ControVerso – Informatizzare la PA? Si fa presto a dire Pin… |La digitalizzazione dei rapporti è destinata a nascere con grande fatica. Faccio i miei complimenti alla ministra Madia per la nuova identità digitale che dovrebbe consentirci di accedere a diverse agenzie ed enti pubblici con un unico PIN… | l’Unità TV |

Bella l’analisi di un giornalista vero,  “di campo” domenico quirico  che ci racconta la trasformazione in atto nell’individuo e nella politica  “a pres la guerra”  coscienza e consapevolezza…Se la guerra uccide anche la politica –  La pace è diventata solo un armistizio, lo stato naturale è la guerra, una specie di cancro che assorbe tutte le forze vive, occupa tutti gli spazi, schiaccia la vita. E’ così: solo che quando ce n’è troppa… |La Stampa|

Come sempre a seguire gli articoli di approfondimento sui vari argomenti, le notizie da alcuni quotidiani locali e da siti web di informazione e dai maggiori giornali esteri. non senza ricordare la possibilità di ascoltare in diretta il  notiziario di Radio Popolare.  Da NR a Radio popolareclic

Buonagiornata e …. buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione.

UBoot96

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing