Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna Stampa del 29 marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’

rassegna stampa donne

Nell’augurare una buona giornata, sfogliamo con voi le principali notizie di oggi: da Il Corriere della Sera la rete italiana del terrorismo che passava da Venezia, i voli low cost, una carta di credito utilizzata per alcune transazioni ed un indirizzo di Bruxelles dove sarebbero stati trovati esplosivi e una «pipe bomb». Sono gli elementi che ampliano la «rete» italiana collegata ai terroristi di Parigi e Bruxelles. Nel frattempo proseguono le ricerche del terzo uomo di Bruxelles, l’uomo con il cappello… Faycal Cheffou é stato rilasciato in quanto non sussistono prove a suo carico.

Su La Repubblica, la “mala” figura della Apple. L’FBI é riuscita a sbloccare iPhone dell’attentatore di San Bernardino, ora Tim Cook vuole sapere come è stato possibile “violare” il sistema operativo del cellulare. Edward Snowden aveva dichiarato che l’Fbi non aveva bisogno dei tecnici di Apple per sbloccare l’iPhone di Syed Farook.

Il Fatto Quotidiano: spari a Washington vicino al Campidoglio, lo ha riferito una fonte del Senato americano. Isolato il Congresso e la Casa Bianca.  A Capitol Hill, un uomo ha aperto il fuoco e ha ferito non gravemente un poliziotto prima di essere bloccato e arrestato dagli altri agenti. Al momento non si sa nulla circa il movente del gesto. La polizia ha fatto sapere che diramerà una nota stampa appena possibile, ma subito ha precisato che “l’incidente è isolato e non vi è nessuna minaccia in corso per il pubblico”.

Ritorna attuale il caso Maró,  l’articolo su L’Unitá: mercoledì e giovedì si terrà una nuova udienza davanti al Tribunale arbitrale internazionale dell’Aja sul casò dei due marò. L’Italia chiederà il rientro in Italia di Salvatore Girone, dopo che già a Massimiliano Latorre è stato concesso il rimpatrio per motivi di salute, in seguito all’ictus che lo colpì nell’estate 2014. Ora il premier indiano Morsi, in missione tra Bruxelles e Washington, ha bisogno di una pacificazione con l’Italia per realizzare i suoi piani di far entrare il proprio Paese nel programma missilistico internazionale Missile technology control regime (Mtcr). L’ingresso, però, era stato bloccato lo scorso anno dall’Italia, che mise il veto proprio a causa della controversia sui due marò.

“Colpita al cuore la perla dell’Islam” titola Il Manifesto, sull’attentato in Pakistan. Oltre 70 morti per un attentato suicida in un parco pubblico a Lahore. Tre giorni di lutto nazionale,
dichiarazioni istituzionali forti contro l’islamismo radicale e il via libera a un’ «Operazione Punjab» che è stata decisa ieri dal generale Rahel Sharif, l’uomo forte del Pakistan, a capo dell’esercito e il personaggio che sta facendo piazza pulita nel Waziristan, sul confine con l’Afghanistan, con un operativo militare contro la guerriglia. E l’Occidente? sottotono, mica siamo a Parigi o Bruxelles e non ho letto sui social alcun “sono pakistano”… i morti di Lahore sono lontani e non hanno il nostro stesso colore di pelle…

Da Il Sole 24 ore, la notizia data da Al Jazeera,  del dirottamento di un aereo della EgiptAir, che é stato costretto a atterrare a Cipro… notizie ancora confuse, pare che a bordo ci sia un kamikaze con indosso una cintura esplosiva.

A seguire ulteriori notizie da fonti locali, da alcuni quotidiani esteri, non senza ricordarvi il consueto appuntamento con la diretta del notiziario di Radio Popolare.

Buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione.

 

Sorgente: Rassegna Stampa del 29 marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Rassegna Stampa del 30 marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’ | NUOVA RESISTENZA antifa' - […] Sorgente: Rassegna Stampa del 30 marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’ […]

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing