Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna Stampa del 1º marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’

rassegna stampa

Nell’augurarvi un buon inizio di marzo, sfogliamo con voi i principali quotidiani nazionali.

In evidenza ancora la stuazione profughi: da La Repubblica, lo sgombero della jungla di Calais interrotto dai pesanti scontri tra  polizia, profughi ed attivisti no border. Gli agenti  hanno fatto ricorso al lancio di lacrimogeni. Quattro persone sono state fermate e cinque agenti sono rimasti leggermente feriti. Gentiloni: “L’Europa é sull’orlo del precipizio”.

Anche Il Manifesto affronta il dramma dei profughi con il titolo “Ai confini della realtá”. «Open border» hanno chiesto per giorni. Lo hanno scritto sui cartelli innalzati davanti ai poliziotti macedoni, lo hanno ripetuto a voce ogni volta che hanno potuto. «Open border», aprite la frontiera. Niente da fare. I due cancelli che separano la Grecia dalla Macedonia sono rimasti chiusi, aprendosi ogni tanto ogni giorno solo per far passare con il contagocce prima qualche centinaio, poi qualche decina di uomini, donne e bambini. Sempre di meno e sempre più lentamente. La posizione di Angela Merkel: “Non possiamo lasciar affondare la Grecia”.

Da Il Corriere della Sera, Tripoli, la cittá libica giá “difesa” dalla forze speciali americane, unitamente a quelle francesi ed inglesi. Non ci sono, per il momento,  gli italiani.  A parte gli agenti, è  una Tripoli schizofrenica,  capitale di un Paese come sospeso tra un passato di fallimenti, un presente caotico in piena crisi d’identità e un futuro nero ed imprevedibile.

Il Fatto Quotidiano: a Roma le mini-primarie del Carroccio, ossia siamo nel caos: infatti il centrodestra a Roma le prova tutte per evitare il ballottaggio. Mentre in ogni dichiarazione si invoca l’unità, si conclude un’altra giornata di rissa: Salvini invoca le primarie, Bertolaso rivendica di essere il candidato, Storace gli ricorda i processi, la Pivetti lo declassa e si autocandida, Bossi chiede l’intervento di Berlusconi e quest’ultimo è dato per disperso, la Meloni supplica tutti di farle sapere solo chi diavolo deve sostenere, e come se non bastasse, dopo che per mesi Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega Nord hanno rifiutato qualsiasi collaborazione con l’outsider Alfio Marchini, il risultato delle mini-primarie ai gazebo del Carroccio dice che proprio il costruttore è il preferito… e mo’?

L’Unitá, parla della paternitá di Nichi Vendola e del suo compagno Ed Testa, denunciando come una scelta, che si puó condividere o no,  si sia trasforma in uno scontro che mette in luce il peggio della politica. Non voglio citare nulla di quanto é stato detto e scritto dai soliti omofobi noti, ma solo sottolineare come la civiltá di un paese si rispecchi anche nell’accettare le altrui scelte, in particolare quando queste scelte sono dettate dall’amore e dai sentimenti… e questa é stata l’ennesima dimostrazione che l’Italia non é un paese civile. Auguri al piccolo Tobia ed ai suoi genitori.

Da Il Sole 24 ore, l’allarme deflazione in Italia e nell’eurozona: se c’era bisogno di un dato per indurre la Banca centrale europea ad agire nella prossima riunione di marzo, è arrivato oggi. In Italia  l’inflazione, ha reso noto stamane l’Istat, è diminuita in febbraio dello 0,2% su base mensile e dello 0,3% su base annua (era +0,3% a gennaio). La forte flessione tendenziale dei prezzi al consumo, spiega l’Istituto, è dovuta a una dinamica congiunturale caratterizzata da cali dei prezzi diffusi a quasi tutte le tipologie di prodotto, che si confronta con quella positiva di febbraio 2015 quando tutte le tipologie di prodotto segnarono una ripresa dei prezzi su mese. L’inflazione acquisita per il 2016 è pari a -0,6 per cento.

Ulteriori notizie dalla stampa locale.

Da Il Messaggero, il raccapricciante caso di Mosca, dove una donna nelle vicinanze della stazione della metropolitana Oktiabriskoie Pole, passeggiava brandendo la testa mozzata di una bambina, al grido di Allah Akbar. In precedenza, in un appartamento semibruciato, era stato trovato il corpo senza testa di una bambina.

Da La Stampa, a Torino, parte la campagna di Forza Italia, per l’elezione del sindaco della cittá, senza alcun candidato. L’anti-Fassino e l’anti-Appendino che a Torino dovrebbe essere espresso dagli azzurri per ora coincide con una casella vuota… Tutti gli eletti in lista.

A Napoli, come riporta Il Mattino, migranti schiavizzati e costretti a chiedere l’elemosina. La promessa di un futuro migliore si trasformava in un vero e proprio incubo per molti stranieri: schiavizzati e costretti a chiedere l’elemosina agli angoli delle strade. A dare un’identità ai responsabili del traffico di esseri umani è stata un’inchiesta della direzione distrettuale antimafia di Salerno: si tratta di una banda di romeni composta anche da donne. Al momento tre sarebbero già stati fermati dai carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore che hanno dato inizio alle indagini coordinate dal magistrato antimafia Rocco Alfano.

Dall’edizione milanese de Il Corriere della Sera, la notizia che il direttore delle Poste di Siderno Giuseppe Strangio è stato arrestato dal gip Cristina Mannocci su richiesta del capo della Direzione distrettuale antimafia di Milano, Ilda Boccassini, con l’accusa di reimpiego di capitali di provenieza illecita.

La Nazione, da notizia di alcune leggere scosse di terremoto nel senese, con epicentro tra Colle Val d’Elsa e Staggia Senese, avvenute ieri pomeriggio, mentre dalla Liguria, il Secolo XIX, ci racconta che la moschea di Albenga é ora senza Imam: infatti nelle scorse settimane l’ormai ex guida spirituale della comunità musulmana ingauna – Abdejalil Elalami – è stata allontanata senza troppi complimenti dalla città delle torri e spedita a Verona a gestire il locale centro islamico. Troppo ingombrante la sua presenza nella grande moschea di via Al Piemonte, per non parlare della sua mentalità, piuttosto all’occidentale, che avrebbe fatto storcere il naso ai più tradizionalisti.

A seguire le principali notizie dall’estero e da siti web di informazione, non senza ricordarvi il consueto appuntamento con la diretta del notiziario di Radio Popolare.

Una buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione.

Sorgente: Rassegna Stampa del 1º marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Rassegna Stampa del 1º marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’ | NUOVA RESISTENZA antifa' - […] Sorgente: Rassegna Stampa del 1º marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’ […]
  2. Rassegna Stampa del 3 marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’ | NUOVA RESISTENZA antifa' - […] Sorgente: Rassegna Stampa del 3 marzo 2016 – a cura di Luna.Rossa | NUOVA RESISTENZA antifa’ […]

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing