Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Appello mondiale per Mo Mo, l’elefante che balla per i turisti – Animali – QuotidianoNet

Roma, 14 novembre 2015 – 55 anni in cattività. 55 anni agitando i fianchi per i visitatori. 55 anni trascorsi a guardare i suoi amici che muoiono uno dopo l’altro. Questa è la vita di Mo Mo, l’Elefante. Mo Mo è prigioniero di uno zoo a Yangon, la più grande città della Birmania. Un pachiderma che ha 62 anni dei quali 55 li ha vissuti rinchiuso, costretto a ballare per i turisti. Tiffany Parker ha scoperto per caso Mo Mo. Lo ha scoperto quando ha saputo di essere nata lo stesso giorno di questa creatura offesa e ferita nell’animo per il divertimento degli umani. E ha deciso di agire. Tiffany ha creato una petizione Care2 chiedendo allo zoo di rinunciare a Mo Mo perché questo meraviglioso elefante possa essere trasferito in un santuario dedicato ai pachidermi. Perché i suoi ultimi anni possano essere liberi o, almeno, dignitosi. Mo Mo è nato nel 1953, ed è arrivato allo zoo il 6 giugno 1961. Come se vivere in cattività non bastasse, è stato addestrato a suonare l’armonica e ad agitare i fianchi con la musica per intrattenere il i visitatori dello zoo. Un’abilità che è costretto a mostrare ancora oggi, tutti i giorni, davanti a tutti i turisti che passano.Nel corso degli anni, altri elefanti gli sono stati affiancati, tutti addestrati a ballare con Mo Mo. Ma sono tutti morti. Mentre gli elefanti asiatici possono vivere 60-70 anni in natura, l’aspettativa di vita di quelli in cattività è attorno a 30-35 anni. La vecchiaia di Mo Mo è un miracolo che dovrebbe essere celebrato, ma non nel modo in cui si fa nello zoo di Yangon. Quest’anno il suo compleanno è stato festeggiato in questo modo: Mo Mo è stato vestito con un abito scintillante, ha ricevuto in dono banane e 62 uccelli sono stati liberati in suo onore. E’ stato un grande spettacolo, e probabilmente ha fatto fare allo zoo un sacco di soldi, ma non è Elefante, costretto a ballare come sempre.Quello che la petizione mondiale chiede è di rilasciare Mo Mo, non gli uccelli in suo onore. Merita il riposo e la dignità che ogni essere vivente dovrebbe avere. Per questo è importante firmare la petizione per Mo Mo. La pressione internazionale con migliaia e migliaia di firme potrebbe fare la differenza per la vita di questa creatura umiliata da una vita.Il link per firmare:http://www.thepetitionsite.com/it-it/791/413/441/free-mo-mo/?z00m=27101360&redirectID=1870460584

Sorgente: Appello mondiale per Mo Mo, l’elefante che balla per i turisti – Animali – QuotidianoNet

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.