Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Allarme Usa, “In Libia la nuova roccaforte del Califfo a Sirte” – today.it

today.it – L’allarme degli Usa: “In Libia la nuova roccaforte del Califfo”Secondo il New York Times e il Wall Street Journal la leadership dell’Isis si sta trasferendo nel paese per sfuggire ai bombardamenti in Medio Oriente. I timori dell’intelligence per una nuova capitale dello Stato islamico a due passi dall’Europa

Occhi puntati sulla Libia, dove l’Isis sembra sempre più forte. A lanciare l’allarme sono il New York Times e il Wall Street Journal, secondo i quali lo Stato islamico governa già una vasta area nella zona orientale del paese, quella di Sirte. La città natale di Gheddafi e roccaforte del’ex rais ora potrebbe diventare la nuova base del gruppo dirigente del Califfo, proprio di fronte alle coste italiane.Secondo i media statunitensi, Sirte rappresenterebbe un “rifugio” ai bombardamenti della colazione internazionale in Medio Oriente, che stanno colpendo Raqqa, la autoproclamata capitale dello Stato islamico. I servizi di intelligence occidentali temono quindi che Sirte possa diventare la nuova capitale dell’Isis, una base privilegiata per il Califfo e i suoi, a pochi passi dall’Europa. “Dalla Siria e dall’Iraq è in corso un grande esodo della leadership dell’Isis che si sta stabilendo in Libia”, spiega al Nyt Omar Adam, a capo di una delle principali milizie di Misurata.

La situazione è stata descritta in due reportage pubblicati sul New York Times e sul Wall Street Journal: la Libia è il primo stato al di fuori di Iraq e Siria dove l’Isis governa davvero, grazie non solo alla presenza di numerosi miliziani ma anche con l’azione di “emiri” che impongono sulla popolazione le brutali regole del Califfatto e amministratore le risorse provenienti dal petrolio e dal traffico di profughi.

Secondo fonti militari del Paese, in Libia starebbe arrivano un fiume di reclute straniere, accompagnate dalle loro famiglie. L’Isis starebbe anche approfittando sempre più delle divisioni che oggi impediscono in Libia la costituzione di un governo di unità nazionale. Recentemente Barack Obama ha sottolineato la necessità da parte della colazione internazionale di agire non solo in sira e in Iraq, ma anche in Libia e secondo fonti di intelligence Usa e Regno Unito hanno già inviato nel paee un commando per raccogliere più informazioni possibili sugli sviluppi nell’area diSirte.

Al momento gli jihadisti controllerebbero oltre 250 chilometri di costa libica, dalla città di Abugrein a ovest di Sirte (non distante da Misurata) fino a Nawfaliya, sul versante orientale. Ma le milizie dell’Isis potrebbero avanzare ancora ancora di più a est, come spiegano fonti locali, puntando verso la città di Ajdabiya, che consentirebbe il controllo di un punto strategico per i campi e i terminali petroliferi a sud della città.

Sorgente: Allarme Usa, “In Libia la nuova roccaforte del Califfo a Sirte”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.