Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

A Diyarbakir in 50.000 ai funerali dell’avvocato curdo Tahir Elci

Diyarbakir (Turchia), 29 nov. (askanews) – Circa 50.000 persone hanno partecipato oggi a Diyarbakir, nel Sud-Est della Turchia, al funerale dell’avvocato curdo Tahir Elci, rimasto ucciso ieri in una sparatoria in strada tra polizia e uomini armati non identificati. Molti i colleghi presenti, con la toga, così come il presidente del Consiglio nazionale degli avvocati della Turchia, Metin Feyzioglu, che hanno portato a spalla la bara, coperta dalla bandiera curda, tra la folla radunata dietro a un immenso striscione con su scritto “non ti dimenticheremo”. “I martiri non muoiono, Tahir Elci è immortale”, hanno scandito le persone presenti in lingua curda. L’avvocato è stato ucciso davanti ai giornalisti e alle telecamere che hanno ripreso gran parte della tragedia. E le immagini hanno fatto subito il giro del mondo. Il partito filocurdo HDP ha definito l’omicidio un “assassinio premeditato” e ha invitato la gente a protestare, mentre il premier Ahmet Davutoglu ha detto che non è ancora chiaro se Elci sia stato assassinato o sia rimasto vittima del fuoco incrociato tra polizia e sconosciuti assalitori. Anche un agente è morto nella sparatoria. Int9

Sorgente: A Diyarbakir in 50.000 ai funerali dell’avvocato curdo Tahir Elci

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *