18 SETTEMBRE 1951 – PROCESSO PER L’ECCIDIO DI MARZABOTTO:

18 Settembre 2015 0 Di luna_rossa

eccidio marzabotto

Si apre presso il tribunale militare di Bologna il processo contro il maggiore delle SS Walter Reder, comandante di battaglione della sedicesima Panzer Division Reichsfuhrer, indicato come responsabile della serie di stragi conosciute con il nome complessivo di ‘eccidio di Marzabotto’.

Terminerà il 31 ottobre con una condanna all’ergastolo (il maggiore sarà liberato nel gennaio 1985).

A partire dalla fine del maggio 1944 alcuni reparti militari tedeschi diedero il via ad un’ampia azione contro i partigiani nella vasta area appenninica di Marzabotto che si trasformò in un attacco contro i civili della zona, sfilacciandosi in azioni singole di cui non si conoscono ancora esattamente la dinamica e il numero complessivo delle vittime: la fase più alta si ebbe fra la fine di settembre e i primi di ottobre quando vennero massacrate diverse centinaia di civili: 189 di essi erano minori di 12 anni.

Il processo del 1951 non mise in luce la responsabilità dei numerosi soldati e ufficiali coinvolti nell’eccidio, pur avendone acquisito agli atti alcuni nomi: lo ha rivelato il ritrovamento di alcuni fascicoli processuali nel cosiddetto ‘armadio della vergogna’, scoperto casualmente nel maggio 1994, in cui erano stati occultati 695 fascicoli su stragi avvenute dopo l’8 settembre per ragioni di politica internazionale.

Sorgente: Pagine facebook – autocritica

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •