Keith O’Brien: il cardinale che ha insabbiato l’indagine sugli abusi sessuali – Giornalettismo

23 Agosto 2013 0 Di ammiano marcellino

Keith O’Brien: il cardinale che ha insabbiato l’indagine sugli abusi sessuali – Giornalettismo.

Il cardinale Keith O’Brien, un tempo a capo della conferenza episcopale scozzese, s’oppose alle indagini sule attività sessuali illecite dei sacerdoti, prima di finire a sua volta sul banco degli accusati.

o'brien

LA DENUNCIA – A rivelarlo è stato l’arcivesovo emerito di Gasgow, Mario Conti, in una lettera inviata al giornale cattolico The Tablet. Secondo Conti “Era intenzione di ttti i membri della Conferenza Episcopale a parte uno, di commissionare un esame indipendente dei casi storici che avevamo negli archivi delle quattro diocesi e di pubblicarne i risultati, ma fu rinviata per l’obiezione del presidente, senza la partecipazione di tutte le diocesi sarebbe stata inutile”.

LO STOP – L’indagine, statistica, avrebbe dovuto riguardare gli abusi di un periodo lungo 60 anni, dal 1952 al 2012 ed era già stata deliberata, quando l’opposizione di O’Brien l’arrestò. Il cardinale, dimessosi nel febbraio scorso a causa di uno scandalo legato a questioni di natura sessuale (per tale motivo non aveva partecipato al conclave lasciando di fatto l’intera chiesa inglese priva di un elettore) è stato ricevuto di recente, il 13, agosto in udienza privata da Papa Bergoglio, ma nulla è trapelato.

LEGGI ANCHE: Il prete che rendeva schiavi sessuali i bambini

LE DIMISSIONI – Quello che si sa è che si è dimesso dalla carica di arcivescovo di St Andrews ed Edimburgo dopo che tre sacerdoti e un ex-sacerdote lo avevano accusato di comportamenti inappropriati nei loro confronti. Si è anche scusato pubblicamente, riconoscendo che la sua condotta sessuale è stata al di sotto degli standard attesi  da chi ricopre al sua funzione, ma questo nonè bastato a spegnere le polemiche.

NUMEROSI SCANDALI – In Scozia gli scandali sessuali hanno colpito duramente la chiesa cattolica, due scuole tenute dai padri benedettini sono state chiuse dopo che una ventina di alunni ed ex alunni hanno denunciato di aver subito molestie da più di un monaco. Scandali per i quali la sìchiesa scozzese si è scusata pubblicamente, ma che ancora devono conlcudere il loro iter giudiziario e che hanno lasciato l’amaro in bocca ai cattolici scozzesi, e non solo a loro.

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •