Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Illinois, Stati Uniti d’America: Settimana internazionale di solidarietà con “i NATO 5” « Contra Info

16-21 maggio 2013

Facciamo un appello ai/le compagni/e di tutto il mondo per diffondere informazione sul caso dei NATO 5 e raccogliere fondi per gli imputati, in occasione del primo anniversario dal loro arresto preventivo. Per favore leggete l’appello e cominciate a pianificare la vostra azione o iniziativa fin da oggi! Potete scaricare il nostro bellissimo poster per iniziative ecco e l’opuscolo di supporto qui.

Il 16 maggio 2012 i poliziotti di Chicago hanno perquisito un appartamento nel quartiere di Bridgeport a Chicago in uno dei soliti tentativi di intimorire le persone dal partecipare alle imminenti proteste contro il summit della NATO. Con le pistole spianate, i poliziotti hanno arrestato 11 persone dentro o intorno all’appartamento e le hanno velocemente fatte sparire nelle viscere dell’estesa rete di strutture detentive di Cook County, Illinois.

Dopo alcuni giorni, alcuni cose hanno cominciato a diventare chiare: 2 degli “attivisti” arrestati erano in realtà poliziotti infiltrati di Chiaco che avevano preso di mira gli attivisti reali per arrestarli, 6 di loro sono stati trattenuti illegalmente e rilasciati all’ultimo minuto possibile prima che potesse essere intrapresa un’azione legale per forzare il loro rilascio, e 3 hanno ricevuto accuse di terrorismo, inventate e motivate politicamente. Questi tre – Brent Betterly, Brian Jacob Church e Jared Chase – sono ora noti come i NATO 3. Alla fine hanno ricevuto accuse per 11 crimini, incluso supporto materiale al terrorismo, cospirazione a commettere terrorismo, e la creazione di bottiglie molotov. Rischiano fino a 40 anni di carcere e il loro processo dovrebbe iniziare a settembre. I loro avvocati recentemente hanno archiviato una mozione perchè cadano le accuse di terrorismo in quanto incostituzionali.

Due altri attivisti dell’area di Chicago – Mark Neiweem e Sebastian Senakiewicz – sono stati anch’essi arrestati preventivamente. Mark è stato arrestato in uno spettacolare cattura mentre stava uscendo da un ristorante. E’ stato accusato di aver richiesto materiali per un congegno esplosivo, reato che può portare fino a 30 anni di carcere, e di violazione della libertà vigilata per una precedente condanna. Nell’aprile 2013 ha accettato un patteggiamento che non include la cooperazione alle accuse di violazione della libertà vigilata e di richiesta e tentato possesso di esplosivo o congegno incendiario. E’ stato condannato a 3 anni di carcere in una prigione dello stato. Sebastian è stato arrestato in altra incursione spettacolare a casa sua e accusato di falso allarme terroristico per aver sostenuto di avere materiali esplosivi e di volerli usare durante il summit. Rischiando 15 anni di carcere e la deportazione al suo paese nativo, la Polonia, dopo aver scontato la sentenza, ha scelto di patteggiare (senza cooperazione) lo scorso novembre. E’ stato condannato a 4 anni con una raccomandazione di 4 mesi in un carcere minorile, che ha iniziato a scontare a fine marzo 2013. Le sue procedure di immigrazione dovrebbero cominciare subito dopo aver completato il carcere minorile.

Poichè si avvicina l’anniversario di un anno da questi arresti preventivi motivati politicamente, facciamo appello a una settimana di azioni di solidarietà e raccolta fondi per i NATO 5. Tutti i cinque imputati sono in carcere dal giorno dei loro arresti lo scorso Maggio. Essere tenuti ostaggio in carcere è estremamente costoso per i prigionieri, poiché sono costretti a comprare tutti i prodotti per la propria igiene, materiale per scrivere, cibo in più per compensare le porzioni da fame che gli vengono date ogni giorno, e altre necessità di base dal negozio del carcere, a prezzi esorbitanti. I costi della difesa legale per gli imputati stanno anche questi aumentando, poiché i loro avvocati stanno lavorando duro per aiutarli a ottenere la libertà e ci sono un sacco di prove da esaminare nei dettagli e altri preparativi da fare.

Questo maggio solidarizzate con i NATO 5! Mandateci un’e-mail a [email protected] per farci sapere cosa avete organizzato e poi mandateci le foto dell’iniziativa! Potete anche scrivere agli imputati per far sapere loro cosa avete organizzato.

I casi dei NATO 5 sono legati da alcuni fili comuni. Persone da tutto il mondo si sono unite per protestare contro il ruolo della NATO nelle spedizioni e operazioni militari in tutto il mondo, l’inclinazione di questa organizzazione ad uccidere volontariamente civili per il beneficio delle sue nazioni membri – in particolare gli Stati Uniti – e le sue violazioni dei diritti umani. Inoltre, ufficiali della polizia di Chicago infiltrati hanno preso di mira e intrappolato degli attivisti per la loro politica, e questo è parte di una più ampia strategia della repressione di stato contro gli attivisti politici; accusare gli attivisti di terrorismo è uno dei modi usati per zittire il dissenso e distruggere le comunità di attivisti. Altri casi recenti in cui gli attivisti sono stati presi di mira includono i Cleveland 4, i casi Green Scare, e i resistenti al Grand Jury del Nord-ovest Pacifico.

Molti di questi prigionieri hanno bisogno di supporto economico e di solidarietà. I resistenti al Grand Jury hanno fatto una chiamata per una settimana di azioni di solidarietà dal 24 aprile al 1° maggio e i Tinley Park 5 chiamano ad una giornata di solidarietà il 19 maggio. E non dimentichiamo dell’11 Giugno, la giornata internazionale di solidarietà con i prigionieri anarchici di lunga data Eric McDavid e Marie Mason.

Rendiamo questa primavera ed estate un tempo di solidarietà con i NATO 5 e tutti gli obiettivi della repressione di stato!

Illinois, Stati Uniti d’America: Settimana internazionale di solidarietà con “i NATO 5” « Contra Info.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv