Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Tav, perquisizioni in tutta Italia. Sequestrata trivella a Firenze

Tav, perquisizioni in tutta Italia. Sequestrata trivella a Firenze

di Giulia Zanotti

Indagati, perquisizioni e sequestri dalle prime ore della mattina. Ma per una volta non si tratta dei No Tav. La procura di Firenze sta infatti indagando sui lavori di costruzione del tunnel del sotto attraversamento cittadino della linea ad Alta Velocità. Truffa, corruzione, gestione abusiva dei rifiuti e reati contro la pubblica amministrazione le accuse per le persone coinvolte, circa una trentina, tra le quali ci sarebbero anche persone legate a strutture pubbliche. Mentre tra le sedi perquisite Nodavia, la società vincitrice della gara d’appalto per la realizzazione del nodo fiorentino della linea ferroviaria. Al gruppo Nodavia appartengono anche Ergon, Coextra e Coopsette, ditta con al suo interno varie partecipate tra cui quelle che si sono occupate della costruzione del tratto della Metropolitana di Torino tra piazza Bengasi e il Lingotto, e che curano i lavori del nuovo Palazzo della Regione Piemonte e del termovalorizzatore del Gerbido.

Così, da questa mattina i carabinieri dei Ros hanno effettuato numerose perquisizioni in diverse città italiane e hanno posto sotto sequestro proprio la trivella, chiamata Monnalisa, che dovrebbe essere usata per costruire il sottoattraversamento che deve congiungere il quartiere Campo di Marte alla zona Castello così come sono stati messi i sigilli all’area della “fresa”. L’inchiesta, condotta dal procuratore capo Giuseppe Quattrocchi e coordinata dai pm Giulio Manfredi e Gianni Tei, è partita dalle tracce delle terre di scavo trasformate in rifiuti durante la costruzione di gallerie di ausilio ai lavori. Gli stessi magistrati in passato sono stati titolari dell’indagine sui danni ambientali al Mugello sempre dovuti alla realizzazione della Tav.

Tav, perquisizioni in tutta Italia. Sequestrata trivella a Firenze.

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing