Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Internazionale » Lo scandalo di Oil for food in tribunale

fotografia da web

È cominciato a Parigi il processo sul caso “Oil for food” che coinvolge una ventina di giornalisti, diplomatici, politici e uomini d’affari tra cui il capo della compagnia petrolifera Total Christophe de Margerie e l’ex ministro dell’interno francese Charles Pasqua.

Gli imputati sono accusati di abuso d’ufficio e corruzione nell’ambito del programma delle Nazioni Unite “Oil for Food” (petrolio in cambio di cibo), lanciato in Iraq
tra il 1995 e il 2003 per permettere al paese di vendere il suo petrolio in cambio di beni umanitari come medicine e cibo.

In particolare il programma fu introdotto dal presidente statunitense Bill Clinton per cercare di limitare i disagi della popolazione civile irachena che doveva convivere con le sanzioni economiche imposte all’Iraq di Saddam Hussein durante la prima guerra del golfo e per ottenere la demilitarizzazione del paese.

Ma dal 2000 indagini interne all’Onu cominciarono a mettere in luce che il programma era molto vulnerabile e aveva alimentato un sistema di tangenti e corruzione che coinvolgevano il governo iracheno, funzionari dell’Onu e imprenditori stranieri.

Le indagini di una commissione guidata da Paul Volcker, ex presidente della Federal reserve degli Stati Uniti, hanno denunciato che più di 2.000 imprese di 66 paesi diversi sono coinvolte nel caso di corruzione. Si stima che il governo iracheno ha guadagnato 1,8 miliardi di dollari in modo illecito con le tangenti legate a questo programma, riporta il Financial Times.

Il processo durerà un mese e finora sia la compagnia Total che l’ex-ministro francese Pasqua si sono dichiarati innocenti.

Internazionale » Lo scandalo di Oil for food in tribunale.

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing