Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

L’anno che verrà

2013Di Riccardo Fratini

Il 21 dicembre è passato senza nessuna fine apocalittica; ci stiamo avvicinando ancora una volta all’inizio di un nuovo anno. Un nuovo anno dove da sempre ci auguriamo un percorso migliore, una migliore consapevolezza dell’essere umano ma anche questa volta dobbiamo registrare un’amara realtà. E’ di poche ora fa la morte della ragazza struprata da un branco in India e sono di pochi giorni addietro le eresie di un prelato che ha affisso nella sua chiesa un volantino indegno e pericoloso giustificando la violenza alle donne ed è ancora di questi ultimi gioni di un anno che sta per finire l’ncredibile reazione di un tutore dell’ordine “indignato” alla vista di un bacio tra donne. Un fine anno, insomma, dove chi dovrebbe avere la sensibilità, il senso civico e la responsabilità di tutelare le ingiustizie, queste stesse vengono istigate o quanto meno giustificate.

 

Ieri si è spenta Rita Levi Montalcini che fino all’età di 103 anni, ha continuato a studiare per la scienza, per migliorare le condizioni umane e ha sempre lottato contro la violenza. Si è impegnata per le donne in Africa e il suo operato è riconosciuto in tutto il mondo.

 

Ancora una volta si spera che l’anno che verrà sia un anno migliore!

 

 

 

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing