Avviata l’opera di proselitismo dell’UAAR tra i neofascisti di CasaPound | UCCR

22 Gennaio 2012 18 Di ken sharo

“Come riportavamo in Ultimissima 31/03/11, l’UAAR ha espulso dall’associazione diversi responsabili regionali ritenuti “eretici e dissidenti” con l’accusa di aver osato contraddire il segretario nazionale Raffaele Carcano e non essersi allineati al “pensiero unico” imposto dall’Associazione, che si è scoperta essere fortemente “gerarchica, piramidale e oligarchica”, secondo le parole di Stefano Puglisi, ex membro dell’UAAR nonché ex coordinatore del Circolo provinciale di Bari. Un altro ex uaarino -anche lui cacciato assieme agli altri eretici- ci ha inviato di recente una comunicazione che riportiamo integralmente qui sotto. La notizia è stata confermata anche sul blog di Valentina Bilancioni, ex responsabile dell’UAAR di Rimini (p.s. quando parla di “Pontifex” intende riferirsi a Raffaele Carcano, segretario dell’UAAR)”

di Giacomo Grippa
* ex coordinatore Regionale dell’UAAR per la Puglia, ed ex coordinatore del Circolo provinciale di Lecce

Ha dell’incredibile la notizia della iniziativa assunta dal circolo romano dell’Uaar (l’unione atei ed agnoatici razionalisti) per promuovere “lo sbattezzo” nella sede dei neofascisti, clericaloccidentalisti di Casa Pound. La decisione è stata voluta da tutti i componenti con un solo voto contrario. L’Uaar, da cui sono stati defenestrati diversi, compreso lo scrivente, coordinatori di Lecce, Bari, Rimini ed una fuga di oltre 600 iscritti, accantonato l’intento fondativo con un’articolazione equiordinata, è passata ad una gestione ristretta, piramidale, quasi su un modello presidenzialista-papalino, senza limiti di mandati o incompatibilità, senza spazio per alcun dissenso o accesso agli atti relativi a conti, introiti o eredità…ancora tutta da scoprire.

Questa formazione che ancora gode dell’accredito di presidenti onorifici, non iscritti, fra cui Margherita Hack e Piergiorgio Odifreddi, bussa ora a Casa Pound per raccogliere, fra i neofascisti atei, qualche nuova adesione. La cronaca leccese si è già occupata della presenza di questi estremisti, sostenuti ed accreditati da amministratori comunali e provinciali, al seguito dell’ex-sottosegretario Alfredo Mantovano di Alleanza Cattolica, che vanno di sera a caccia di giovani di altro orientamento politico e sessuale.

Ormai in Italia agli atei devoti e ai teologi istituzionali, dobbiamo annoverare gli atei fondamentalisti e fascisti?

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •