Lotta contro il tempo alla centrale di Fukushima Bilancio ufficiale: quasi 17 mila morti e dispersi – Repubblica.it

18 Marzo 2011 0 Di luna_rossa

 

 

Lotta contro il tempo alla centrale di Fukushima Bilancio ufficiale: quasi 17 mila morti e dispersi – Repubblica.it.

Nell’impianto nucleare la situazione rimane critica. I tentativi di raffreddare i reattori si sono finora rivelati vani e i livelli di radiattività sono alti. Nel mondo si discute sul futuro dell’energia atomica e il governo italiano frena sul programma di reintroduzione del nucleare. Una settimana dopo il terremoto e lo tsunami che hanno devastato il nord-est del Paese, le autorità hanno reso noto che i morti accertati sono oltre 6.400 e 10.200 persone mancano all’appello. I soccorsi faticano a raggiungere le aree più colpite e l’emergenza è aggravata dalla neve. Il G7 ha deciso un intervento sui mercati valutari per fronteggiare le speculazioni sullo yen e la Borsa di Tokyo è in rialzo.

(Aggiornato alle 08:30 del 18 marzo 2011)

08:30
140 posti gratis per gli italiani 9
140 posti aerei gratuiti sono stati messi a disposizione dei nostri connazionali che si trovano ancora in Giappone da parte del governo italiano. Lo ha detto l’ambasciatore a Tokyo Vincenzo Petrone in un’intervista a Sky tg 24, che ha aggiunto: “Io resto qui”.
08:16
Riaperto aeroporto di Sendai 8
L’aeroporto di Sendai è stato riaperto per i voli di emergenza. Funziona anche l’autostrada di Tohoku. La scarsità di carburante continua a incidere sulle operazioni di soccorso
07:26
“Servono maggiori informazioni” 7
Il capo dell’Agenzia internazionale per l’Energia atomica ha chiesto al premier giapponese, Naoto Kan, di fornire maggiori informazioni. “Servono più dettagli”, ha detto Yukiya Amano. A differenza di quanto annunciato, non si recherà a Fukushima.
07:25
“Chiudere i reattori in un sarcofago” 6
I tecnici studiano l’ipotesi di chiudere i reattori in un sarcofago di cemento armato, come a Cernobyl nel 1986.
07:06
Intervento del G7, la Borsa giapponese in rialzo 5
Il G7 ha offerto il suo appoggio alla banca giapponese, per contenere la crescita dello yen. In previsione della ricostruzione, si vogliono contrastare mosse speculative. Molte aziende giapponesi stanno pensando a un rientro dei capitali. La Borsa ha guadagnato il 2,72%.
06:52
Il vento soffia verso il Pacifico 4
Il vento sulla centrale soffia verso il Pacifico e non c’ è pericolo immediato per l’area urbana di Tokyo, 240 km a sud dell’impianto.
06:49
Si lavora per ripristinare il sistema elettrico 3
I tecnici sperano di rimettere in funzione il sistema elettrico. Dovranno fermarsi per permettere una nuova missione dell’esercito, che dovrà gettare tonnellate d’acqua dagli elicotteri
06:35
Si prova a raffreddare i reattori con cannoni ad acqua 2
Dopo essere state costrette a rinunciare all’uso degli elicotteri, per l’alta radioattività, le autorità giapponesi hanno schierato circa 20 camion dei pompieri. La speranza è di raffreddare i reattori con i cannoni ad acqua. In particolare i vigili del fuoco e i militari si stanno concentrando sul numero 3, considerato il più pericoloso
06:34
Non si esclude di seppellire i reattori 1
Il Giappone non esclude l’ipotesi di chiudere i reattori atomici danneggiati in ‘sarcofaghi’ di cemento armato e di seppellirli, come fu fatto con quello di Chernobyl, in Ucraina, dopo il disastro del 1986. Lo ha affermato un funzionario dell’Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare, che ha aggiunto che la priorità rimane quella di raffreddare i reattori

(18 marzo 2011)

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •