Pages Navigation Menu

il contenitore quotidiano dell'informazione e della controinformazione

Mi scusi signor padrone, ossequi a vossia!!! | Essere Sinistra

Posted by on 29,Gen,2016 in Diritti sociali | 0 comments

di Antonio DITARANTO Mi scusi signor padrone, ossequi a vossia!!! Mi scusi signor padrone, ossequi a vostra signoria; scusatemi di cuore, non volevo arrecarvi danno, cosa posso fare per farmi perdonare? Lo accettate un fazzoletto di uova? O volete che vi porto uno di quei conigli che crescono nel mio cortile? Vi sembrerà una cavolata, […]

Read More

Pierre Rabhi: l’orto è un gesto rivoluzionario – Non Sprecare

Posted by on 25,Giu,2014 in Ambiente | 0 comments

PIERRE RABHI E L’ORTO. Contadino, filosofo e scrittore francese d’origine algerina, Pierre Rabhi è uno dei pionieri dell’agroecologia. Ha fondato diversi movimenti come Terre et Humanisme e Colibris ed è creatore del concetto “Un’oasi in ogni luogo”. Promuove un paradigma basato sul rispetto dell’uomo e della terra, e lo fa attraverso libri, conferenze e iniziative che hanno toccato […]

Read More

I semi sono dei contadini |Comune-info

Posted by on 28,Apr,2014 in Ambiente, Diritti sociali | 0 comments

I ‘campesinos’ latinoamericani si ribellano contro il potere di Monsanto e la privatizzazione delle sementi. La resistenza delle comunità indigene e ‘campesinas’ è riuscita, in Cile e in Colombia, a bloccare l’approvazione di leggi che avrebbero proibito agli agricoltori di conservare e scambiarsi diversi tipi di semi. Le normative li avrebbero obbligati a pagare diritti […]

Read More

Rivoluzionari da tastiera …

Posted by on 1,Gen,2014 in Luna Rossa, Politica, Redazionali | 0 comments

di luna.rossa – red@zione / Cari campagni e care compagne… oggi che non avete un cazzo da fare, se non smaltire i postumi di Capodanno, guardatevi questo video e riflettete…riflettete profondamente,  rivoluzionari da tastiera,  per cui il massimo gesto rivoluzionario  é postare su FB la fotografia del “Che” o il  crasso insulto a chi non […]

Read More

Etiopia, il massacro dei contadini contro la diga delle multinazionali italiane | Frontiere

Posted by on 29,Dic,2013 in Ambiente, Esteri | 0 comments

Adulti legati agli alberi e fucilati, bambini e bestie gettati nei fiumi, cadaveri dati in pasto alle iene e un villaggio Suri raso al suolo. Dei 154 abitanti solo sette i sopravvissuti. di Luca Iacoponi Tra polemiche e controversie intorno alla diga Gibe III, cresce il numero delle vittime in Etiopia. Nell’ultimo rapporto, che risale a […]

Read More