Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Coniugi massacrati in casa nel ferrarese, fermato il figlio di 16 anni – La Stampa

Svolta nell’omicidio di due ristoratori originari di Torino: l’adolescente, che aveva trovato il cadavere dei genitori, avrebbe confessato nella notte

Svolta nella notte nell’inchiesta sul duplice omicidio della coppia di Pontelangorino, nel ferrarese. Sono stati fermati il figlio sedicenne dei coniugi, Riccardo Vincelli, e un suo amico di cui, di cui ancora non si conosce l’identità. L’adolescente, che aveva trovato il cadavere dei genitori, sarebbe crollato dopo un interrogatorio fiume nella caserma di Comacchio, davanti ai carabinieri del Nucleo operativo lagunare e del pm Giuseppe Tittaferrante.

 

Le vittime del duplice omicidio sono una coppia di ristoratori della zona, Salvatore Vincelli, 59 anni, e la moglie Nunzia Di Gianni, 45, titolari del locale La Greppia di San Giuseppe di Comacchio, entrambi originari di Torino, dove vive e studia Cinema all’Università l’altro figlio di 25 anni. Da chiarire è ancora il movente del delitto: a dare l’allarme ieri era stato proprio il sedicenne, rientrato a casa dopo essere stato da un amico a dormire e a mangiare. La sua versione era sembrata subito contraddittoria. I due coniugi sono stati trovati in stanze diverse, lui in garage e lei in cucina, col cranio fracassato e un sacchetto di naylon in testa.

Sorgente: Coniugi massacrati in casa nel ferrarese, fermato il figlio di 16 anni – La Stampa

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *