Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Ladri di bambini è la copertina dell’anno per i lettori dell’Espresso – l’Espresso

L’inchiesta sul traffico delle adozioni vince il nostro concorso annuale, seguita da altre due copertine dedicate alle battaglie civili: i ragazzi dello Zoo di Roma ed Emma Bonino personaggio dell’anno.

L’inchiesta ” Ladri di bambini ” è la copertina dell’anno. Lo hanno deciso i lettori con una valanga di preferenze: oltre cinquemila voti. Un record mai registrato nel nostro sondaggio di Capodanno . Il numero de “l’Espresso”, pubblicato l’8 luglio 2016, denunciava in esclusiva il traffico di minori sottratti con l’inganno alle loro famiglie in Congo e adottati in Italia da genitori ignari delle gravissime irregolarità.

Un vero e proprio traffico di bambini, come ha confermato il magistrato Silvia Della Monica, vice presidente della Cai, la commissione governativa di controllo, in una successiva audizione davanti alla commissione Giustizia della Camera. La copertina più votata ha ottenuto anche il massimo del gradimento: il 79 per cento dei lettori le ha attribuito le cinque stelle. Un auspicio per il 2017 affinché le indagini della magistratura, tuttora in corso accanto a quelle amministrative della Cai, portino a processo i presunti colpevoli.

Tra i lettori che hanno votato l’inchiesta, anche alcuni genitori adottivi che avevano segnalato alle autorità le omissioni da parte dei vertici di “Aibi – Amici dei bambini”, l’ente di San Giuliano Milanese autorizzato a rappresentare nel mondo il governo italiano nelle delicate procedure di adozione internazionale: tutte le adozioni dal Congo finite sotto inchiesta, ma anche alcune dalla Bulgaria, erano state mediate da Aibi.

Sempre contro Aibi, il 28 dicembre scorso decine di coppie adottive hanno presentato un ulteriore esposto al premier Paolo Gentiloni per segnalare il comportamento dell’ente milanese, di cui è fondatore e presidente Marco Griffini, 69 anni, un ex sondaggista diventato imprenditore della solidarietà.

Le famiglie, che avevano inizialmente adottato i loro figli in Congo attraverso Aibi e hanno poi denunciato lo scandalo, rivelano di essere state minacciate di conseguenze legali da parte dei vertici dell’organizzazione: «In questi mesi abbiamo dovuto anche assistere all’inverecondo baccano fatto dall’ente Aibi e dal suo legale rappresentante Marco Griffini, non solo contro la Cai, cioè l’istituzione che presidia e controlla la legalità nell’ambito delle adozioni internazionali, ma anche contro le famiglie martoriate che attendono pulizia e giustizia. Inverecondo baccano che ha raggiunto vertici ignobili in questi giorni con minacce fatte via Twitter alle famiglie che esprimono il loro sostegno all’azione di legalità», scrivono mamme e papà al presidente del Consiglio, chiedendo che Gentiloni dia massima autonomia al magistrato Della Monica perché concluda senza ulteriori ostacoli gli accertamenti. Prima di annunciare via Twitter conseguenze legali contro i genitori, Marco Griffini aveva anche citato l’Espresso pretendendo un risarcimento di venti milioni per presunti danni personali.

Seconda, nella classifica delle copertine dell’anno, l’inchiesta ” Noi, i ragazzi dello zoo di Roma ” sui minori stranieri che vivono nei cunicoli intorno alla stazione Termini e si prostituiscono per sopravvivere: 3.427 voti, un altro record, e il 63 per cento di gradimento. Terza, la copertina dedicata a dicembre a Emma Bonino , persona dell’anno: 323 voti e 59 per cento di gradimento. I lettori premiano quindi gli argomenti scelti dall’Espresso che non trovano spazio su altre testate. Questo lega le tre copertine: temi al centro di battaglie civili di cui Emma Bonino, la combattente, è l’indiscusso simbolo italiano.

Sorgente: Ladri di bambini è la copertina dell’anno per i lettori dell’Espresso – l’Espresso

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *