Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Istanbul, kirghiso sospettato per attentato nega ruolo nella strage – Rai News

03 gennaio 2017

Colpo di scena nelle indagini dopo l’attentato di Capodanno. Iakhe Mashrapov, il titolare del passaporto attraverso il quale si sarebbe giunti a identificare l’autore della strage a Istanbul, ha negato qualsiasi coinvolgimento nell’attentato costato la vita a 39 persone. L’uomo ha raccontato di essere arrivato all’aeroporto di Manas, a Bishkek, capitale del Kirgizistan, alle 7 di questa mattina dalla Turchia. E poi di essere partito alle 9 per Osh, nel sud del Paese.Dopo che la foto del suo passaporto è stata postata su Twitter da utenti turchi, le autorità kirghise hanno raggiunto Mashrapov nella sua casa nel distretto di Kara-Suu e lo hanno interrogato, come già avevano fatto le autorità di Istanbul prima che lasciasse la città. Alle autorità kirghise, come anche alla polizia turca, ha spiegato di essere estraneo all’attentato al nightclub Reina.In un’intervista all’agenzia di stampa Turmush, Mashrapov ha spiegato che si trovava a Istanbul per lavoro. “Sono partito da Bishkek per Istanbul il primo gennaio. Lì ho finito il lavoro che dovevo fare nell’ambito del commercio. Sono andato all’aeroporto di Istanbul e subito dopo essere salito sull’aereo le forze dell’ordine turche mi hanno fatto scendere per essere interrogato. Mi hanno interrogato per circa un’ora. L’aereo per Bishkek ha subito un ritardo di un’ora per questo motivo”, ha detto a Turmush.La polizia turca “ha spiegato che venivo interrogato perché assomigliavo al sospetto nella foto. Poi si sono scusati e mi hanno fatto salire sull’aereo”, ha aggiunto. “Non ho idea di chi sia il sospetto e non ho idea di come la foto del mio passaporto sia potuta finire sui social network. Sono di Kara-Suu. Lavoro al mercato di Kara-Suu, Turatali, dal 2011. Quando è successo l’attacco terroristico, il 31 dicembre, io ero in Kirgizstan. Non ho alcun legame con l’atto terroristico in Turchia. Dal 2011 vado a Istanbul per lavoro”, ha precisato Mashrapov.Iakhe Mashrapov ha lasciato il Kirgizstan per Istanbul il 28 dicembre ed è tornato il 30. Il 31 era ancora nel Paese e il primo gennaio è tornato a Istanbul, per rientrare il 3 a Bishkek.In precedenza, le autorità turche avevano arrestato i familiari di Mashrapov. La moglie sarebbe tra le persone arrestate nell’ambito dell’inchiesta sulla strage. “Ho saputo dell’attacco dalla tv. Non sapevo che mio marito fosse un simpatizzante di Daesh” (Isis), aveva detto la donna, fermata nelle scorse ore a Konya, nella Turchia centrale, secondo quanto riferisce Haberturk. Due cittadini stranieri sono stati poi arrestati in aeroporto a Istanbul, sospettati di essere coinvolti nella strage. I due sospetti, la cui nazionalità non è stata rivelata, sono stati fermati all’ingresso del terminal delle partenze internazionali e condotti al quartier generale della sicurezza di Istanbul, dove si trovano attualmente in stato di fermo.Media turchi avevano affermato in precedenza che Mashrapov sarebbe stato addestrato nei campi dell’Isis in Siria, prima di trasferirsi in Turchia a fine novembre. Lo riferisce Haberturk, citando fonti anonime delle indagini. In Siria, Mashrapov avrebbe anche combattuto nelle fila del sedicente ‘Stato islamico’.Il quotidiano turco Milliyet scrive che l’uomo è arrivato nella città di Konya, nell’Anatolia centrale, insieme a moglie e figli presentandosi come ‘un padre di famiglia’. Si sarebbe trasferito poi a Istanbul e qui avrebbe frequentato tre diversi indirizzi nel quartiere di Zeytinburnu, nella zona europea della città, dove ieri sera la polizia ha condotto un raid che ha portato all’arresto di quattro sospetti.Diffuso video-selfie girato prima della strageI media turchi stanno trasmettendo un video-selfie di un uomo, che dicono essere proprio l’attentatore. Il video, fornito dalla polizia, è stato girato prima dell’attacco, e ritrae il terrorista nella celebre piazza Taksim di Istanbul.

Sorgente: Istanbul, kirghiso sospettato per attentato nega ruolo nella strage – Rai News

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *