Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Israeliani, turchi, libanesi: chi sono le vittime dell’attacco di Capodanno al Reina di Istanbul – Corriere.it

corriere.it – Israeliani, turchi, libanesi: chi sono le vittimedell’attacco di Capodanno al Reina di Istanbul  Sono almeno 39 le vittime della sparatoria di un killer che ha aperto il fuoco su chi festeggiava il 2015 al Reina Club di Istanbul: tra loro sauditi, israeliani, libanesi e marocchini – di Raffaella Cagnazzo, Laura De Feudis, Cristina Marrone

Diciotto anni, occhi e capelli neri: Leanne Nasser, israeliana, originaria della città di Tira, è la prima vittima identificata della strage di Capodanno alla discoteca di Istanbul. La giovane stava festeggiando l’arrivo del 2017 con alcuni amici. erano in quattro: Leanne è rimasta uccisa dai colpi di arma da fuoco; l’amica che era con lei è ricoverata in ospedale. Altri due amici sono rimasti illesi, ma sono in stato di choc.

 * 2. Fatih Cakmak
Poliziotto in forza ad un servizio di guardie private, il 35enne Fatih Cakmak era scampato all’attacco del 10 dicembre scorso fuori dallo stadio del Besiktas. Ha trovato la morte la notte di Capodanno al Reina Club.
* 3 Ayhan Arik
Lavorava come autista nel mondo del turismo ed è morto durante una pausa del suo lavoro Ayhan Arik. Il suo corpo è stato subito consegnato ai parenti che hanno già celebrato il suo funerale.
* 4. Hatice Karcilar

Guardia di sicurezza, 27 anni, ragazza madre di un bambino di soli 3 anni, Hatice è morta sotto i colpi dell’attentatore alla discoteca Reina.

*5. Kenan Kutluk
Kenan Kutluk è un’altra delle vittime dell’attacco della notte di Capodanno. Sposato, due figli, lavorava come cameriere nella discoteca presa di mira dal killer
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *