Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

A quanto pare, la ketamina è un ottimo antidepressivo | Motherboard

Un gruppo di scienziati ha finalmente scoperto come funzionano le proprietà anti-depressive del sedativo per cavalli.

La ketamina ha riscosso successo per anni come droga da festa, ma ora sta attirando l’attenzione per le sue proprietà antidepressive.

Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Science Signaling, rivela la chiave tanto discussa dei poteri antidepressivi della ketamina. Un gruppo di ricercatori della Southern Illinois University School of Medicine, della Guangzhou Medical University in Cina, del Howard Hughes Medical Institute a Baltimora, e della Johns Hopkins School of Medicine, ha scoperto che la ketamina altera il lato presinaptico dei neuroni, dove si trovano i neurotrasmettitori, per ricevere messaggi da altri neuroni.

Questo meccanismo altera i messaggi da un neurone all’altro, ha spiegato il ricercatore Ke Zhang. “Nel nostro caso, la ketamina migliora questa ‘comunicazione via messaggio’ tra i neuroni,” ha detto a Motherboard. “L’amplificazione dell’attività neurale beneficia il paziente, alterandone lo stato depressivo.”

I primi esperimenti clinici hanno dimostrato che una singola dose di ketamina (da 0.5 a 10 milligrammi/chilogrammo) frenava significativamente i sintomi depressivi per 72 ore, ha detto il corrispondente Xiang Cai a Motherboard. I risultati sono stati misurati secondo la scala di Hamilton per la depressione, un metro di misura considerato standard.

“Confronto agli antidepressivi tradizionali, le azioni anti-depressive della ketamina si sono dimostrate persistenti e rapide,” ha detto Cai.

Nello studio, i ricercatori hanno combinato le registrazione elettrofisiologiche, che misurano il flusso di ioni nei tessuti biologici, con l’analisi delle reazioni dei roditori. Hanno anche cercato cambiamenti molecolari, e testato gli effetti della ketamina in vivo. Hanno testato la ketamina su topolini geneticamente modificati per avere determinati geni o meno, per indagare il ruolo delle molecole specifiche coinvolte negli effetti antidepressivi rapidi indotti dalla ketamina.

La ketamina è stata approvata dalla FDA come anestetico per circa mezzo secolo, ha fatto notare Cai. È già usata comunemente nelle cliniche come antidepressivo quando altre cure non si dimostrano efficaci, così come “analgesico dissociativo” per la gestione del dolore, il che significa che induce un sentimento di distacco e funziona come un antidolorifico. Ma alte dosi di ketamina sono state associate con neuro-tossicità e danni ad altri sistemi del corpo.

“La ketamina come ‘droga da club’ può anche dare problemi di dipendenza,” ha detto Cai.

Gli effetti antidepressivi della Ketamina sono anche oggetto di una grossa controversia, ma non per il fatto che sia una droga ricreativa. “Prima del nostro studio, ci sono diverse opinioni sul meccanismo molecolare di come la ketamina agisca da antidepressivo,” ha detto.

Secondo un gruppo, la ketamina riduce le capacità del sistema inibitorio del cervello, portando a un sistema eccitatorio più forte, mentre un altro gruppo sostiene che la ketamina agisca direttamente sul sistema eccitatorio. Cai ha detto che lo studio fatto dal suo gruppo mostra che la ketamina effettivamente amplifica la “trasmissione sinaptica eccitatoria,” nell’ippocampo, che aiuta il cervello a gestire gli effetti antidepressivi e consolidare i ricordi.

La ketamina sta guadagnando momentum e riconoscimento in quanto antidepressivo a tutti gli effetti in casi in cui altre cure si siano dimostrate fallimentari. Ma, come per la marijuana o l’MDMA, l’integrazione effettiva di questa sostanza nel sistema sanitario potrebbe richiedere ancora un po’ di tempo.

Sorgente: A quanto pare, la ketamina è un ottimo antidepressivo | Motherboard

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *