Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Referendum, ultimo giorno di campagna. Chiusi i seggi all’estero – Rai News

I voti espressi all’estero arriveranno in Italia su 210 voli accompagnati da funzionari della FarnesinaTweet Referendum, in arrivo le schede degli Italiani all’estero: 210 voli e 195 corrieri Referendum: il voto all’ estero possibile fino a 1 dicembre Referendum, Gentiloni: “Non si denigrino gli italiani all’estero” Referendum, Comitato per il No: impugneremo se vince il Si con il voto degli italiani all’estero Referendum. Renzi scrive agli italiani all’estero: “Ci date una mano? Basta un sì”. Ed è polemica Referendum, Viminale: dati italiani all’estero forniti a tutti i richiedenti02 dicembre 2016Seggi chiusi per il voto all’estero per il referendum sulla riforma della Costituzione. In totale da tutto il mondo potrebbero arrivare un numero consistente di schede – gli aventi diritto sono poco più di quattro milioni – che alla fine in caso di testa a testa tra Sì e No potrebbero rivelarsi decisive. In questo caso, ha anticipato nei giorni scorsi il presidente del comitato del No, Alessandro Pace: “noi avremo la possibilità di effettuare reclamo all’ufficio centrale del referendum”, perché il voto, secondo quanto stabilisce la nostra Carta, è “personale, libero e segreto”, ma per il modo con cui si vota dall’estero, sostiene Pace, “non è garantita la segretezza”. E sulle polemiche relative a possibili brogli nel voto degli italiani all’estero, è intervenuto di nuovo questa mattina il premier Matteo Renzi. Nel corso di una intervista ad Rtl, ha ribadito: “Mi dispiacciono molto. E’ un film che tutte le volte qualcuno ripropone, soprattutto chi ha paura di perdere”. Il Presidente del Consiglio poi bolla come ‘fantapolitica’ l’ipotesi di elezioni anticipate in caso di vittoria del Sì.”Il voto all’estero – ha ricordato – è stato proposto da un governo di cui fa parte anche la Lega ed è stato votato anche dal centrosinistra. Ma non capisco perché dire che lì si fanno i brogli. Perchè Salvini deve alimentare le polemiche in Italia mentre in Ue, che è quella che gli paga lo stipendio, si discuteva dell’Italia e del terremoto? Se fosse stato a Strasburgo avrebbe onorato meglio il suo lauto stipendio e il suo ruolo”.Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni a sua volta dai microfoni di Radio Anch’io ha puntualizzato: “Non solo non ha senso parlare di brogli, ma è anche offensivo per le istituzioni che svolgono questo compito”. E spiega: “Non è la prima volta che si vota all’estero e per corrispondenza, penso che tutto si sia svolto in modo regolare”. Quanto alle denunce del Comitato del No di elettori all’estero che hanno fotografato e postato sui loro profili social la scheda con il voto espresso, il ministro ha ricordato che “il voto è segreto e violarlo è reato”. “Correttezza e regolarità del voto” è stata assicurata dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano.Critico sulle modalità del voto degli italiani all’estero, il laeder della Lega, Matteo Salvini: “Penso che nei consolati e nelle ambasciate ne siano successe di cotte e di crude ma conto sul fatto che il voto degli italiani, di milanesi torinesi o napoletani, superi gli eventuali Sì inventati e comprati da Renzi in giro per il mondo. Non sono preoccupato per niente”.Le urne nei consolati italiani sono state sigillate alle ore 16, ora locale, di ieri. La prima Sede a chiudere è stata Wellington, quando in Italia erano le 5 del mattino. L’ultima Vancouver, alle 1 del mattino di oggi, ora italiana. Nelle giornate di oggi e domani 195 corrieri diplomatici contenenti il materiale elettorale in partenza da 195 sedi viaggeranno verso Roma su 210 diversi voli accompagnati da funzionari del Ministero degli Esteri. Le spedizioni giungeranno all’aeroporto di Roma-Fiumicino dove verranno prese in consegna dai funzionari della Corte d’Appello di Roma, ente preposto allo spoglio delle schede elettorali della circoscrizione estero. Tra le tratte aeree e quelle terrestri i corrieri della Farnesina percorreranno un totale di 549.552 chilometri e 816 ore di volo. I dati ufficiali sull’affluenza saranno resi noti, come nelle precedenti consultazioni, contemporaneamente a quelli sull’affluenza in Italia, il 4 dicembre. Entrambi i comitati saranno presenti nella sede di Castelnuovo di Porto (Roma), dove avverrà lo spoglio.Delrio: se vince il No, Renzi va dal Capo dello StatoSe vince il No al referendum costituzionale? “Credo che in quel caso Renzi andrà dal Capo dello Stato e si prenderà atto”. Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, ospite di Bianca Berlinguer a ‘Carta Bianca’.

Sorgente: Referendum, ultimo giorno di campagna. Chiusi i seggi all’estero – Rai News

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *