Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

La storia ti ha assolto Caro Fidel, la storia ti ha assolto. –

Tutti sappiamo chi sei stato Caro Fidel. Ma non tutti sanno perché che hai scelto di diventare il Fidel che oggi conosciamo, e che abbiamo conosciuto.

Fidel Castro è stato il leader maximo della rivoluzione cubana, da molti ammirato e da molti criticato. Secondi alcuni un dittatore, per altri un liberatore.

Come sempre, solo gli stolti si lasciano andare a giudizi privi di senso, dimenticando che solo il tempo (e nemmeno dio) può giudicare il passato.Fidel, capo in armi della rivoluzione, nonostante la sua riluttanza allo scontro diretto, è stato una figura chiave del XX secolo ed un simbolo del socialismo anticolonialista ed anticapitalista secondo solo a Che Guevara.

Nella rivoluzione che ha portato Cuba alla liberazione, un ruolo chiave è stato giocato da Ernesto Guevara e dai rivoluzionari Castristi, sostenuti seppur non ufficialmente dall’Unione Sovietica.
Il socialismo, certo, è stata l’ideologia portante, ma la liberazione di Cuba dal protettorato mafioso americano è stata in verità la missione prioritaria, quella che poi ha destinato alla morte Ernesto.

Le persecuzioni dei ribelli filoamericani, degli omosessuali e le fucilazioni sommarie sono stati una piccola parentesi necessaria all’instaurazione del ”regime”. Tuttavia, il socialismo cubano, una volta affermatosi, ne ha conosciuto di ingerenze straniere, e queste per timore che Cuba, con Fidel ed i suoi Rivoluzionari, diventasse  un esempio per tutta l’America Latina; un esempio che potesse ispirare i popoli latini all’insurrezione dell’intero continente dal colonialismo statunitense. Il baratto dei sovietici, in cambio di una quasi nulla distensione con gli Stati Uniti, ha dato il colpo finale ai sogni Cubani, ai piani castristi e al sacrificio del Che, che hanno visto letteralmente l’intero destino di Cuba ed i loro interi sforzi  cestinati nel nulla più totale.

Brutta storia, insomma, quella che ha portato Cuba all’isolamento.
Ma merito di Fidel è stato quello di aver mantenuto una coscienza, seppur minima, del popolo cubano, nella società e nella storia del paese, specialmente fuor di Paese.

Oggi, molti sono i giovani cubani che sognano di andar via, che si sono lasciati andare all’apatia, che parlano bene l’inglese. ”Scappare” è difficile, ma non impossibile. Il tempo è fermo e l’embargo imposto dagli USA in quei lontani anni ne ha violati di diritti umani. Eppure tutto tace.
Fidel è stato l’unico leader a sopravvivere a più di 638 di attentati, conquistando addirittura il guinnes world record in tale categoria. Assurdo, se si pensa che si continua a definirlo ‘dittatore’.

Sorgente: La storia ti ha assolto Caro Fidel, la storia ti ha assolto. – Rischio Calcolato | Rischio Calcolato

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *