Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Usa – Obama consegna le Medaglie della libertà: “Mi avete aiutato a essere chi sono” | l’Unità TV

unita.tv/ – Obama consegna le Medaglie della libertà: “Mi avete aiutato a essere chi sono”.

Ventuno le star e i personaggi noti che hanno ricevuto la maggior onorificenza civile del Paese, destinata a chi si è distinto per il suo contributo alla cultura, alla sicurezza e agli interessi internazionali

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha accolto più di venti celebrità alla Casa Bianca per la sua ultima cerimonia di consegna delle Medaglie presidenziali della libertà, con cui ha premiato tra gli altri la comica Ellen DeGeneres, gli attori Robert de Niro, Robert Redford e Tom Hanks, il musicista Bruce Springsteen e il cestista Michael Jordan.

epa05643003 US President Barack Obama awards US television host Ellen DeGeneres (L) with the Presidential Medal of Freedom during a ceremony in the East Room of the White House in Washington, DC, USA, 22 November 2016.  EPA/SHAWN THEW

Ventuno le star e i personaggi noti che hanno ricevuto la maggior onorificenza civile del Paese, destinata a chi si è distinto per il suo contributo alla cultura, alla sicurezza e agli interessi internazionali.

“Tutti sono riusciti a commuovermi personalmente in modo molto forte, in modi che probabilmente non potete immaginare. Mi avete aiutato a essere chi sono”, ha detto Obama alla conclusione della cerimonia.

L’ultima per lui prima che il 20 gennaio gli succeda il presidente eletto repubblicano, Donald Trump.Il numero di 21 medaglie conferite rende Obama il presidente che più ne ha consegnate durante i suoi mandati: in totale sono state 114.

Ma il primo presidente afroamericano degli Usa ha anche segnato altri record: nessun inquilino della Casa Bianca sinora ne aveva conferite altrettante a membri delle minoranze, che sono state 44, e donne, 41, secondo il conteggio del Washington Post.

E, come per ognuno dei suoi predecessori, i premiati e le motivazioni per cui sono stati scelti riflettono il pensiero del presidente.

La comica Ellen DeGeneres è stata elogiata dal presidente uscente per il suo ruolo e impegno nella lotta per i diritti degli omosessuali.

Il suo coraggio, ha detto Obama, “ha spinto il nostro Paese nella direzione della giustizia”, ma è “facile dimenticare” il rischio che l’artista si è assunto quando nel 1997 dichiarò pubblicamente di essere omosessuale.

“Che incredibile peso da portare, rischiare così la propria carriera. Le persone non lo fanno spesso. E poi, avere sulle spalle le speranze di milioni di persone”, ha detto Obama. Alle sue parole, DeGeneres si è commossa fino alle lacrime.

epaselect epa05643076 US President Barack Obama awards former US basketball player Michael Jordan (L) the Presidential Medal of Freedom during a ceremony in the East Room of the White House in Washington, DC, USA, 22 November 2016.  EPA/SHAWN THEW

“Sono statunitensi straordinari, che ci hanno ispirato, ci hanno unito e ci hanno spinto verso il progresso. Sono innovatori e artisti, servitori pubblici, atleti o noti attori di metodo, come quello emerso da ‘Space Jam’”, ha scherzato Obama, facendo riferimento al ruolo di Michael Jordan nel film del 1996.

Per descrivere il cestista più famoso della storia dell’Nba, il presidente uscente ha detto: “C’è un motivo, se la gente dice ‘sei il Michael Jordan di qualcosa’”, perché “significa essere davvero tanto bravi in qualche ambito”.

Tra i premiati ci sono anche alcuni duri critici di Trump, come Springsteen e De Niro. Sul musicista, Obama si è soffermato particolarmente a lungo. Lo ha descritto come una star che ha dedicato la sua carriera a creare “inni sugli Usa” che raccontano “le semplici glorie e sofferenze della vita quotidiana” nel Paese, sottolineando anche che continua a salire sui palcoscenici all’età di 67 anni. “Io sono il presidente, lui è ‘il Boss’”, ha scherzato.

Di Robert De Niro – il cui durissimo video in cui chiama Trump “un cane” e “un maiale” a inizio ottobre ha fatto il giro del mondo – ha elogiato la sua “arte onesta e autentica” e la “precisione drammatica”.

E lo ha definito con ironia “un mafioso che dirige un casinò, un mafioso che ha bisogno di terapia, Al Capone…”, alludendo a suoi ruoli cinematografici.

epa05643067 US President Barack Obama awards Bill (C) and Melinda Gates (L) the Presidential Medal of Freedom during a ceremony in the East Room of the White House in Washington, DC, USA, 22 November 2016.  EPA/SHAWN THEW

Di Robert Redford, Obama non ha solo sottolineato il lavoro come attore, ma anche l’appoggio al cinema indipendente con il suo Sundance Institute e per i parchi nazionali americani, impegno che “non intende rallentare” nonostante i suoi 80 anni.

Tom Hanks, che si era schierato con forza contro Trump prima del voto, secondo Obama ha presentato agli americani degli “eroi semplici” ed è “un uomo buono”, “il miglior titolo che una persona possa avere”.

Tra gli altri premiati ci sono anche la cantante Diana Ross, Bill e Melinda Gates, il creatore del ‘Saturday Night Live’ Lorne Michaels, il presidente del Miami Dade College di origine cubana Eduardo Padron, l’attivista dei diritti dei nativi Elouise Cobell (morta nel 2011), l’architetta Maya Lin, l’ex cestista dell’Nba Kareem Abdul Jabbar, la matematica Margaret H. Hamilton che contribuì a portare sulla Luna l’Apollo 11, la programmatrice Grace Hopper.

Sorgente: Usa – Obama consegna le Medaglie della libertà: “Mi avete aiutato a essere chi sono” | l’Unità TV

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *