Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Primarie del centrodestra in Francia. Fillon in testa, poi Juppé, terzo Sarkozy – Rai News

Primi risultati sulla base di un terzo dei seggi. In gioco c’è l’Eliseo, la Presidenza della Repubblica, per il cui rinnovo si andrà alle urne la primavera prossimaTweet Francia: urne aperte per il primo turno delle primarie del centrodestra, in gioco c’è l’Eliseo Francia, sette candidati per le primarie del centrodestra. Ecco chi sono i Républicains in corsa20 novembre 2016Primi risultati delle primarie del centrodestra in Francia. Secondo la rete belga Rtbf e il quotidiano francese Le Figaro, al ballottaggio andrebbero gli ex premier François Fillon e Alain Juppé, mentre resterebbe fuori l’ex presidente Nicolas Sarkozy. Fillon avrebbe il 42,8%, Juppé il 26% e Sarkozy 24,4%, in base ai risultati di un terzo dei seggi.Alta affluenza ai seggiMassiccia affluenza per il primo round delle primarie del centro-destra in Francia. Alle 17 avevano votato 2 milioni e mezzo di persone. Secondo Le Figaro, alle 19, quando sono stati chiusi i seggi, potrebbero essere stati oltre 3 milioni i votanti. La previsione è del presidente della Commissione organizzativa Thierry Solere, che spiega che in molti seggi si sono registrate file per votare di mezz’ora di media. Lo spoglio delle schede è tuttora in corso.,La rimonta di FillonLe primarie conservatrici si presentavano come un duello tra due sfidanti principali: Alain Juppé, già premier e attuale sindaco di Bordeaux, e l’ex presidente Nicolas Sarkozy, con il primo favorito sul secondo dai sondaggi: 36 per cento a 29. Il terzo incomodo, François Fillon, pareva tagliato fuori. Nelle ultime settimane però si è reso protagonista di una forte rimonta, issandosi dapprima a un 22 per cento comunque dignitoso; e poi addirittura sorpassando i rivali in extremis. In gioco c’è l’Eliseo, la Presidenza della Repubblica, per il cui rinnovo si andrà alle urne la primavera prossima, con il turno decisivo a maggio. Tutti gli analisti concordano infatti nel sentenziare che chi vincerà le primarie del centrodestra con ogni probabilità sarà il successore di François Hollande all’Eliseo. I risultati sono attesi verso le 23, mentre l’eventuale ballottaggio si terrà il 27 novembre.Le primarie di oggi sono una novità assoluta: per i conservatori, poiché finora per le primarie si era votato soltanto a sinistra, e per i francesi in generale, giacché ai 10.228 seggi sparsi sull’intero territorio nazionale potranno accedere non solo gli iscritti ai vari partiti interessati, bensì tutti i cittadini indistintamente, purché siano registrati regolarmente nelle liste elettorali, versino un contributo di 2 euro (a molti sgradito) e sottoscrivano un generico impegno a rispettare “i valori repubblicani del centro e della destra”. Stando a un ultimissimo sondaggio, realizzato dall’istituto demoscopico ‘Ipsos’ per il quotidiano ‘Le Monde’ dopo il terzo dibattito televisivo di giovedì sera tra gli aspiranti, Fillon sarebbe infatti passato in testa con il 30 per cento delle intenzioni di voto, lasciando Juppé e Sarkozy (al quale di sicuro non hanno giovato le ulteriori indiscrezioni sui suoi presunti rapporti inconfessabili con la Libia di Muammar Gheddafi, circolate di recente) appaiati al 29. Inesistenti le chance degli altri personaggi in lizza: Bruno le Maire, Jean-Francois Coppé, Nathalie Kosciusko-Morizet (unica donna) e il più bizzarro, Jean-Frederic Poisson, sulla carta un democristiano, in realtà il più estremista.

Sorgente: Primarie del centrodestra in Francia. Fillon in testa, poi Juppé, terzo Sarkozy – Rai News

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *