Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Chiamatele, se volete, coincidenze… – nuovAtlantide.org

di Luigi Altea

Walter Veltroni, Michele Santoro e Gad Lerner, voteranno Sì al referendum.

Si dice che San Paolo, dopo l’improvvisa conversione, cadde dal cavallo.Di Veltroni, Santoro e Lerner si dirà, invece, che prima della conversione, salirono sul cavallo. Non sulla via di Damasco, ma in viale Mazzini a Roma.

A Saulo apparve il Redentore, ai tre esponenti della sinistra è apparso il rottamatore.

Chiamatele, se volete, coincidenze…

Saulo di Tarso rispose Sì, sapendo che, dopo la predicazione, lo avrebbe atteso il martirio.

I tre neo predicatori del renzismo, diranno Sì dopo aver apposto, in calce a un lauto contratto… non il segno della croce, ma la loro firma autentica…

Anche loro, comunque, scriveranno lettere ai romani, ma non ai Corinzi, ai Filippesi e agli Efesini… e neppure a tutti coloro che, non essendo iscritti all’AIRE, non potranno votare.

A parte gli scherzi, ognuno è libero di fare le scelte che vuole…

Non si può, peraltro, pretendere che tutti intendano il Servizio Pubblico come lo intendeva San Paolo… o come lo intende e lo pratica Gino Strada.

Ed è umanamente comprensibile che chi ha assaporato il gusto della “sinistra al caviale”, abbia qualche esitazione a militare nella sinistra alla… scatoletta di tonno.

Resta il fatto che, prima di santificare qualcuno… sarà opportuno attendere la conclusione delle sue opere.

Per valutare il rapporto di congruità e di coerenza tra le parole e i fatti, tra le promesse e i reali comportamenti…

C’è tutto un popolo di sinistra in cerca di una identità, bisognoso di riferimenti…

Forse sarà bene ricercarli non guardando indietro, o rivisitando qualche luogo oscuro del passato.

E neppure riascoltando qualche stonato trombone che tanto ci illuse.

Sarà molto meglio se ci rivolgeremo in avanti…

Sorgente: Chiamatele, se volete, coincidenze… – nuovAtlantide.org

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *