Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Pisa: Contro la “Job Fair” di oppressori, guerrafondai e vivisettori | romperelerighe

index

Tratto da informa-azione

Venerdì 28 ottobre, in occasione del Job Fair del Sant’Anna, si è tenuto un volantinaggio di fronte ai cancelli dell’istituto. L’iniziativa ha come obiettivo quello di far incontrare gli studenti con le industrie che potrebbero assumerli, tramite colloqui individuali nei quali era possibile approfondire la reciproca conoscenza. Gli striscioni esposti sono stati contro la ricerca scientifica, contro la guerra, e contro chi sperimenta e inquina la Sardegna nel poligono sperimentale di Quirra.


Di seguito riportiamo il testo del volantino distribuito:

3° Edizione del “Job Fair” alla scuola superiore Sant’Anna di Pisa
28 OTTOBRE 2016

Cos’è il Job Fair ? :
Il Job Fair è un’occasione unica, per gli allievi e gli ex allievi delle più importanti Scuole Superiori ed Universitarie italiane che si affacciano sul mondo del lavoro, di incontrare un gruppo selezionato di aziende leader a livello mondiale. Colloqui individuali ti aiuteranno a trovare la tua strada.

Quali sono le principali aziende che partecipano al Job Fair ? :
Le aziende presenti sono circa 40, tra cui alcuni istituti di credito, sempre pronti a finanziare le peggiori soverchierie e i peggiori regimi, come Unipol, Unicredit e imprese quali:

Leonardo Finmeccanica, la più grande azienda di armi italiana. Il più avanzato concentrato di tecnologia bellica può essere oggi conosciuto qui al Sant’ Anna. Disponibili alcuni stage a Quirra, in Sardegna, dove sarà possibile bombardare come in un videogioco il territorio sardo.

Thales: dallo spazio ai cieli dei campi di battaglia, le nostre tecnologie accompagnano l’uomo colonizzatore alla ricerca di nuovi luoghi da sfruttare. Per profitti vertiginosi, bisogna sapere affrontare anche l’ignoto.
IBM: negli anni ’40, nei campi nazisti, ha sviluppato un futuristico metodo di gestione dei grandi numeri per ottenere il prima possibile l’agognata soluzione finale. Oggi, con gli imponenti flussi migratori, questo know how potrebbe ritornare redditizio, anche a partire dal sempre più ampio utilizzo della tecnologia RFID.

Valagro S.p.A.: “Utilizzare la scienza per conferire e mettere a frutto le potenzialità della natura” Un azienda per chi si sente un po’ Dio dentro, che vi farà scoprire che l’agricoltura non è più materia per contadini ignoranti! Una nuova concezione del cibo: dal laboratorio direttamente nel tuo piatto!

Per tutti i partecipanti inoltre sono disponibili approfondimenti sulla vivisezione con animali offerti dalle aziende farmaceutiche ANGELINI e GSK.

A chi si rivolge più concretamente l’incontro ? :
A tutti gli studenti che hanno intrapreso o concluso il lungo e duro cammino del Sapere al fine di raggiungere, attraverso una collocazione occupazionale, quello status sociale di rilievo e di potere all’interno di una società, come quella in cui viviamo, composta per lo più da sfruttati.
A tutti gli allievi ed ex allievi che, oltre a voler trovare un lavoro sicuro anche in tempi di crisi, intendono dare il proprio contributo alla ripresa e allo sviluppo del tessuto economico del nostro paese, che trae il proprio guadagno dallo sfruttamento di ogni essere vivente, dalla guerra e dalla predazione di risorse, ma che nello stesso tempo è ormai impoverito dalla cosiddetta “Fuga dei cervelli”.
A tutte quelle aziende che da anni investono nel capitale umano di eccellenza delle Scuole Superiori ed Universitarie italiane per garantirsi, oltre che fondamentali specialisti noncuranti, futuri dirigenti affamatori e senza scrupoli; ma che nello stesso tempo da sempre investono nell’oppressione e nell’assassinio legalizzati e non, a braccetto con gli Stati e polizie per andare a costituire quel sistema di dominio infame che determina e gestisce le nostre vite, e distrugge l’ambiente in cui viviamo.

A chi non si rivolge il Job Fair ? :
A chi antepone l’etica al profitto, la coscienza agli interessi dell’azienda. A chi vuole vivere la propria vita in libertà senza essere uno schiavo o un ingranaggio complice di un sistema oppressivo.

Garage Anarchico

Sorgente: Pisa: Contro la “Job Fair” di oppressori, guerrafondai e vivisettori | romperelerighe

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *