Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Continua in Turchia la repressione sui politici curdi: altro giro di fermi e di arresti – UIKI ONLUS

Sorgente: Continua in Turchia la repressione sui politici curdi: altro giro di fermi e di arresti – UIKI ONLUS

Oggi la repressione sui politici curdi è proseguita in tutto il sudest curdo della Turchia con decine di persone, inclusi i co-sindaci di Dersim (Tunceli) e Siirt che sono state poste in detenzione. Le forze di polizia hanno condotto una serie di perquisizioni a Dersim nelle prime ore del mattino e arrestato i sindaci della città e altri rappresentanti e attivisti.

Dersim

Il co-sindaci della municipalità di Dersim Ali Bul e Nurhayat Altun, il membro del consiglio comunale Member Cemile Ataş, la co-presidente della DISK (Sindacato dei Lavoratori) di Dersim Sukran Yilmaz, il co-presidente provinciale del Partito Democratico delle Regioni (DBP) Murat Polat, il co-presidente provinciale del Partito Democratico dei Popoli (HDP) Aslan Cag, l’esponente di HDP Ali Ekber Kaya, gli amministratori di HDP Huseyin Dagdeviren e Yasar Agin, il co-presidente provinciale di EMEP (Pertito del Lavoro) Mustafa Taskale, il rappresentante di Dersim di BES (Sindacato dei Lavoratori) Musa Kılıc, la portavoce del gruppo di pace Aysel Doğan e Hakan Kavut sono stati posti in detenzione.

Secondo quanto riferito i politici e gli attivisti sono stati posti in detenzione per presunta partecipazione a manifestazioni , comprese dichiarazioni stampa e la chiusura dei negozi il 4 /5 novembre per protestare contro la detenzione dei-co-sindaci della municipalità di Diyarbakir.

Anche l’ex co-sindaca di Dersim e deputata di HDP Edibe Sahin è stata arrestata questa mattina nella sua abitazione ad Istanbul.

Siirt

A Siirt un’altra abitazione del co-sindaco curdo Tuncer Bakırhan è stata perquisita questa mattina dalla polizia. Bakırhan è stato arrestato a seguito della perquisizione ed è apparso in tribunale in tarda serata. Il co-sindaco è stato arrestato con l’accusa di “propaganda e sostegno a organizzazione terrorista”. La polizia ha perquisito anche l’edificio della municipalità di Siirt.

Agri

Perquisizioni e detenzioni si sono verificate anche nel distretto di Agri di Patnos con i co-presidenti di HDP e del DBP che sono stati posti in detenzione.

Adiyaman

7 persone incluso l’ex candidato al parlamento di Adiyaman Birsen Tunc e dirigenti del DBP sono stati arrestati ad Adiyaman.

Van

A Van,i co-sindaci di Ipekyolu Rojin Bor e Beritan Tayan, sonos tati arrestati durante perquisizioni la scorsa notte.

Cizre

La co-sindaca di Cizre Kadir Kunur, che era stata rimossa dall’incarico attraverso un decreto legge, è stata fermata in un checkpoint della polizia e posta in detenzione. A seguito dell’interrogatorio Kunur ieri sera è stata rimandata al Tribunale Criminale con le accuse di “appartenenza a organizzazione terrorista”. L’ex co-sindaco era stato arrestato con le stesse accuse ed è stato condotto nel carcere di Sirnak.

Membri di HDP e del DBP detenuti a centinaia

Almeno 35 municipalità amministrate del DBP sono state confiscate dal governo turco da agosto, con la maggior parte dei sindaci incarcerati con le accuse di sostegno o appartenenza al Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK).

Secondo HDP più di 200 membri del partito sono stati incarcerati dal tentativo di colpo di stato. Il DBP ha affermato che più di 2500 membri sono stati incarcerati dall’estate del 2015.

Ambienti curdi hanno chiesto la fine degli attacchi alla volontà politica curda e del tenere in ostaggio la situazione. 10 deputati del Partito Democratico dei Popoli (HDP), inclusi sindaci sono stari recentemente incarcerati.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *