Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

La famiglia, Wall Street, l’establishment e gli estremisti: le quattro tribù attorno a Donald Trump

La galassia dei gruppi di potere che si contendono l’influenza sul neoeletto presidente americano, e che puntano ai posti chiave nella sua amministrazione: il più agguerrito sembra essere il clan familiare

di Giuseppe Sarcina, corrispondente da New York

1 – La famiglia: il genero Kushner consigliere n°1

Jared Kushner, 35 anni, sta emergendo come la figura chiave nella Trump Tower. E’ l’esponente di un’importante dinastia di immobiliaristi di New York. Nel 2009 ha sposato Ivanka, secondogenita di Donald Trump. La sua società, Kushner Real Estate Group, dispone di un patrimonio di 7 miliardi di dollari. E’ possibile che abbia appoggiato anche finanziariamente la campagna elettorale del suocero. I tre figli più grandi del tycoon, cioè Donald Jr., la stessa Ivanka ed Eric, hanno fatto sapere che non assumeranno incarichi nell’amministrazione. Si occuperanno delle aziende. Jared, invece, può coltivare liberamente le sue ambizioni politiche. In questa fase, nelle riunioni più ristrette, è anche il portavoce di Ivanka, la persona della famiglia che, fin dall’inizio della campagna, ha più influenza su «The Donald». Ma bisogna fare attenzione: Jared non è affatto il ventriloquo di Ivanka. E’ un rapporto bilanciato. La coppia ha tre figli e vive secondo i dettami religiosi degli ebrei ortodossi. Sta di fatto che nelle ultime ore il giovane uomo d’affari ha scardinato quelli che sembravano equilibri consolidati. In un colpo solo ha messo in difficoltà Chris Christie e Ben Carson. C’è chi sostiene che potrebbe diventare lui il consigliere numero uno, al di là dei ruoli, anche alla Casa Bianca.

continua a leggere su: http://www.corriere.it/esteri/cards/quattro-tribu-attorno-donald/famiglia-genero-kushner-consigliere-n1_principale.shtml

Sorgente: Corriere della Sera

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *