Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Sole24Ore, Confindustria valuta l’azione di responsabilità

L’azionista di controllo del gruppo editoriale valuta l’azione di responsabilità nei confronti delle precedenti gestioni se verranno accertate responsabilità penali o amministrative. L’assemblea dei soci ha rinnovato il Consiglio

di Fabio Savelli

L’assemblea del Sole 24 Ore ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione dopo quasi cinque ore di discussione. In consiglio Confindustria, che controlla il 67,5% del gruppo, ha confermato Luigi Abete, Marcella Panucci e Carlo Robiglio. A loro si affiancheranno Francesca Di Girolamo, Giorgio Fossa, Edoardo Garrone, Luigi Gubitosi, Giuseppina Amarelli Mengano, Patrizio Micucci, Livia Salvini e Massimo Tononi.

«Tra qualche settimana» si terrà un’altra assemblea che dovrà prendere gli opportuni provvedimenti di legge alla luce della situazione di sotto-patrimonializzazione della società, ha spiegato il vicepresidente Luigi Abete, che oggi ha presieduto l’assise. Sarà con ogni probabilità l’occasione in cui sarà chiesta agli azionisti la delega per l’aumento di capitale, in una forchetta tra i 70 e i 100 milioni di euro, anche se l’entità non è stata ancora individuata. Giorgio Fossa è stato nominato presidente del board. Già presidente di Confindustria (dal 1996 al 2000).

Diversi dipendenti-azionisti hanno chiesto, nel corso dell’assemblea, una veloce discontinuità ritenuta necessaria per rilanciare il gruppo. Il rappresentante di Confindustria ha invece sostenuto che nel board sono state garantite «tutte le competenze industriali, editoriali, finanziarie e giuridiche» e gli «adeguati requisiti di indipendenza e diversità di genere necessari per affrontare il difficile percorso di risanamento e rilancio del gruppo». Antonio Matonti, in rappresentanza del socio di controllo del gruppo, ha detto in assemblea che Confindustria «valuterà eventuali azioni di responsabilità» in caso fossero accertate in sede penali e amministrativa.

Il consiglio di amministrazione dovrebbe procedere a nominare, secondo le ultime indiscrezioni, Franco Moscetti, amministratore delegato del gruppo. Il consiglio di oggi avviene dopo il faccia a faccia tra il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia e Giovanni Minoli su La7. Il numero uno di Viale dell’Astronomia ha confidato di voler avere «una visione aziendalistica del Sole 24 Ore che forse non abbiamo mai avuto negli anni passati». «Non sono preoccupato – ha detto – e anche il direttore è tranquillo. È arrivato il momento di un piano industriale coerente, un grande piano di ristrutturazione e di risanamento. Si avvicinano lacrime e sangue, questa stagione è toccata a me».

Il corpo redazionale è sul piano di guerra. Con tutta probabilità il giornale domani non sarà in edicola ed è pronto un pacchetto di ulteriori giorni di sciopero. Intanto la Procura di Milano sta indagando sulla gestione dei conti di questi ultimi anni.

Sorgente: Corriere della Sera

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *