Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Libia, liberati gli ostaggi italiani. Ora le bugie sul riscatto

Libia, liberati i due ostaggi italiani Calonego e Cacace. Con loro anche il canadese rapito nelle stesse circostanze. Erano stati sorpresi in strada a Gath, Libia profonda, ai confini con l’Algeria. Ora il balletto solito sul riscatto pagato ma non ammesso e così via litigando. Le responsabilità delle imprese all’estero sulle norme di sicurezza.

Danilo Calonego e Bruno Cacace, i due tecnici italiani rapiti in Libia lo scorso 19 settembre, sono stati liberati. La Farnesina comunica che i due «Hanno fatto rientro in Italia nelle prime ore di questa mattina con un volo dedicato». Tradotto, hanno viaggiato su un ‘Falcon’ della Cai, la compagnia aerea dei servizi segreti esteri, l’Aise.

Con loro era stato rapito anche l’italo-canadese Frank Boccia, liberato assieme ai due connazionali. I tre lavoravano per l’azienda piemontese Con.I.Cos. e al momento del rapimento erano in servizio all’aeroporto della cittadina libica. Prosegue la nota del ministero: «La vicenda si è conclusa grazie alla efficace collaborazione delle autorità locali libiche».

Omissis. La trattativa è stata condotta dall’Aise ed è costata tanto lavoro, rischi, fatica e soldi per scarsa prudenza da parte della ditta e/o del lavoratori liberati. Problema di responsabilità prima o poi da affrontare. Due, il riscatto e le bugie di Stato: se la scelta sarà ancora quella di negare il pagamento di un riscatto, che almeno la bugia si racconti bene.

 

VALUTAZIONI E CRITICHE DA SUBITO

Libia, due italiani rapiti: predoni o gesto politico?
Settembre 20, 2016
Due italiani rapiti nel sud della Libia proprio quando in quel Paese martoriato stanno per arrivare i 300 militari della missione ‘Ippocrate’ a Misurata. Sono Bruno Cacace, 56enne di Borgo San Dalmazzo. Cuneo, e Danilo Calonego, 66enne della provincia di …
http://www.remocontro.it/2016/09/20/libia-due-italiani-rapiti-predoni-gesto-politico/

Salvare gli ostaggi a qualsiasi prezzo? Rigore o trattativa
Settembre 15, 2014
‘Padre Dall’Oglio è prigioniero con le due italiane’, dice il Corsera. Governo Renzi: ‘Ogni Paese è sovrano di trattare o meno con i rapitori’. Pagamento di riscatti, contrari Washington e Londra. Obama contro la Francia: ‘Dice di non pagare per …
http://www.remocontro.it/2014/09/15/salvare-gli-ostaggi-qualsiasi-prezzo-rigore-trattativa/

Genti copertina

L’Italia paga o non paga
riscatto per i sequestrati?
Paga ma gli cambia nome
Gennaio 17, 2015
Che strano mondo. Tutti credevano di sapere che l’Italia pagava da sempre i riscatti per salvare la vita ai suoi sequestrati e ora ci dicono che siamo in malafede: le due cooperanti d’avventura sono libere per bontà d’animo dei sequestratori. Quasi quasi da mandargli un ‘aiuto’ come premio bontà

Sorgente: Libia, liberati gli ostaggi italiani. Ora le bugie sul riscatto – Remocontro

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *