Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Renzi: il vero Partito della Nazione è quello del No – Rai News

29 ottobre 2016Il Partito democratico invade Piazza del Popolo, a Roma, per sostenere le ragioni del Sì al referendum del 4 dicembre sulle riforme costituzionali. Sul palco, Matteo Renzi attacca il fronte del No.Da Berlusconi a Grillo a D’Alema, vogliono bloccare l’Italia” “Il vero partito della Nazione è quello del no, che va da Brunetta a Travaglio, che sull’Europa mette insieme Monti e Salvini, che tiene insieme Gasparri e De Mita, che da Berlusconi a Grillo a D’Alema dice solo no, questo è il partito che vuole bloccare l’Italia”, dice il presidente del Consiglio.”Basta con le divisioni interne, riprendiamoci il Paese”Il premier si scaglia poi contro le divisioni nel parito. “Basta con le divisioni interne, le discussioni, riprendiamoci il Paese. Dobbiamo andare con il sorriso a discutere il merito della riforma. Smettiamola di tenere lo sguardo rivolto al nostro ombelico”.Alla ‘vecchia guardia’: “Non fate fallire anche noi’ “Perchè si dice di No? Perché non l’ho pensata io, sostiene la vecchia guardia che dice ‘se la scrivevamo noi sarebbe stata meglio’, può darsi, il punto è che non l’hanno scritta, l’hanno discussa, contestata, chiacchierata, digerita e poi si sono dimenticati di scriverla. Il fatto che voi avete fallito non vuol dire che dovete far fallire noi”, dice Renzi.”I pensionati votano sì perchè hanno visto gli errori di D’Alema E attacca l’ex segretario dem ed ex premier, schierato per il No. “D’Alema ha detto parole sugli anziani che vorrei fossero parole scappate per sbaglio. Il punto è un altro, come mi ha detto qualche sindacalista dei pensionati che è qui: ‘noi votiamo sì, perché li abbiamo visti all’opera”.”Il referendum è una scelta tra il futuro e il passato”Il referendum sulla riforma costituzionale è una scelta tra “futuro e passato”, dice ancora il premier. “Non abbiamo bisogno di gente che dice no a tutto, no all’Expo, alla Tav, al futuro, a tutto ciò che rappresenta l’Italia. Dobbiamo raccontare cos’è il nostro sì”. “Ma dobbiamo anche essere in condizioni di capire che questo referendum è l’alternativa tra il futuro e il passato, tra una proposta per il Paese e un compromesso ‘alla meno’. Una grande occasione per l’Italia per poter guardare al domani con un briciolo di speranza in più”. “Ho spalancato sull’Italicum, ora non si usi come alibi” “La legge elettorale è stata per settimane il tema di discussione e voi sapete che secondo me è un tema ingiusto perché a mio giudizio questa legge va bene, ma compito di chi fa politica è farsi carico di altri. E allora non abbiamo aperto ma spalancato le porte sulla legge elettorale. Ora non si usi la legge elettorale come alibi perché siamo pronti a cambiarla. Il punto non è più questo ma è se vogliamo continuare a guardare soltanto la nostra storia o ci va di parlare finalmente del futuro del Paese”, dice Matteo Renzi.Il selfie di Maria Elena Boschi e Gianni Cuperlo Anche l’esponente della minoranza del Pd, Gianni Cuperlo, era in piazza del Popolo alla manifestazione del partito “in segno di rispetto del popolo del Partito democratico”. La foto che ritrae la ministra delle Riforme, Maria Elena Boschi, e l’esponente della minoranza Pd, Gianni Cuperlo, mentre si fanno un selfie col telefonino della ministra sta spopolando su siti internet e social network. L’immagine riprende Boschi e Cuperlo, entrambi sorridenti, che si mettono in posa per un selfie, dietro al palco di piazza del Popolo, dove si stava svolgendo la manifestazione del Pd.

Sorgente: Renzi: il vero Partito della Nazione è quello del No – Rai News

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *