Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Voluntary bis, Agenzia Entrate: l’adesione entro 31 luglio prossimo

Fino al 31 luglio 2017 potranno essere inviate le domande, per aderire alla voluntary disclosure bis, per regolarizzare le violazioni commesse entro il 30 settembre 2016. L’Agenzia delle entrate comunica in una nota la riapertura dei termini di adesione alla procedura contenute nel decreto legge, collegato alla manovra 2017. L’integrazione delle istanze, i documenti e le informazioni potranno avvenire fino al 30 settembre 2017 e, entro la stessa data, i soggetti interessati potranno provvedere spontaneamente al versamento di quanto dovuto. In alternativa potranno versare tre rate mensili, di pari importo, con pagamento della prima rata comunque entro il 30 settembre 2017. La nuova norma contenuta nel decreto legge prevede che le domande siano presentate secondo modalità previste da un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, che sarà emanato entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto. Le richieste potranno però essere inviate anche da oggi, utilizzando i vecchi modelli. Inoltre possono essere inviate tramite Pec una prima relazione di accompagnamento, con l’indicazione dei dati e delle informazioni non previste nell’attuale modello come, ad esempio, quelli relativi alle annualità 2014 e 2015.

Sorgente: Voluntary bis, Agenzia Entrate: l’adesione entro 31 luglio prossimo

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *