Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

PROFUGHI A CASTEL D’AZZANO E INFURIA LA PROTESTA

Di Sandro Ruotolo

Castel d’Azzano. È un comune del veronese dove un gruppo di cittadini protesta contro la requisizione di un albergo per ospitare gli immigrati. Stasera manifesteranno al grido di “Verona ai veronesi” tra leghismo e fascismo. Se accettassero le quote i disagi si spalmerebbero. Siamo 500 milioni in Europa. Gli immigrati rappresentano il 7 per cento. Li ho sentiti parlare questi cittadini di Castel d’Azzano,  ad Agorà su Rai Tre dov’ero ospite. Alzare i muri non aiuta a risolvere il problema. Proporre il respingimento non ha senso. Coinvolgere l’Europa nell’accoglienza ai migranti e intervenire con la cooperazione nei paesi da dove scappano sono le uniche strade percorribili. I flussi migratori aumentano e la drammaticità della situazione imporrebbe una risposta comune. Noi, paese di frontiera, quando li individuiamo in mare dobbiamo solo soccorrerli. È la legge del mare. L’Europa dovrebbe accoglierli e invece non ha la forza e la voglia di imporsi. Un quadro cupo. Ma per fortuna che non è tutto così. A Napoli i cittadini, invitati dal Comune, hanno fatto la gara a portare vestiti e i giocattoli all’istituto polifunzionale San Francesco di Marechiaro dove sono ospitati cinquanta migranti, tutti minori non accompagnati. Ecco perché sono orgogliosamente napoletano. Noi restiamo umani.

Sorgente: PROFUGHI A CASTEL D’AZZANO E INFURIA LA PROTESTA – ALGANEWS

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *