Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

LA GRAN BRETAGNA BLOCCA CALAIS IN ENTRATA. MA VUOLE LA LIBERA USCITA AI CAPITALI DELLE SUE BANCHE

di Alberto Tarozzi

Tra Gran Bretagna e Ue sta per scoppiare una guerra finanziaria che, come sempre, è anche guerra mediatica.
Questi i fatti: le grandi banche britanniche lasceranno il Regno Unito a inizio 2017, le piccole banche lo faranno entro Natale.
Ad affermarlo è Anthony Browne, Direttore della British Bankers’ Association, citato dall’Observer.
Particolare di rilievo: il gossip non è di provenienza Ue, ma proviene da una fonte britannica ufficiale.
Resta il fatto che a monte della scelta delle grandi banche stanno i crescenti timori sui futuri negoziati per l’uscita del Paese dall’Unione europea. Timori messi in moto dalle posizioni ufficiali dell’Unione e veicolati dalla stampa del continente che hanno suscitato il panico nel settore finanziario britannico.
Ricaduta della fuga dall’isola: da 40 miliardi e 70000 posti di lavoro
Le trattative per la Brexit non sono ancora iniziate, ma è lo stesso Browne a spiegare il nocciolo della questione.
Da un lato la possibilità delle banche britanniche di esercitare come in passato il loro ruolo di servizio in Europa anche dopo la Brexit.
Dall’altro le restrizioni che, mediante tariffe rilevanti, la Ue potrebbe introdurre, a difesa del mercato interno europeo.
In quest’ultimo caso le conseguenze, in termini di ricavi, per le banche inglesi e per quelle internazionali che utilizzano Londra come base operativa, sarebbero tali da suggerire la fuga.
Browne si dà a un piagnucolio preventivo temendo legittimamente barriere al commercio nel sistema finanziario sulla Manica e tenta la via del ricatto ricordando che banche oggi posizionate a Londra, in conseguenza alle sanzioni della Ue non potrebbero più effettuare prestiti vantaggiosi oltre Manica (oggi 1,1 trilioni di sterline).
Partita aperta, ma per i britannici sembra una corsa ad handicap.
Se blocchi la Manica in entrata ai profughi di Calais, pare difficile che ti possa lamentare dei limiti in uscita che vengono imposti ai tuoi capitali.
Quanto vale un profugo?
Questo oltre Manica non sembrano esserselo domandato.

Sorgente: LA GRAN BRETAGNA BLOCCA CALAIS IN ENTRATA. MA VUOLE LA LIBERA USCITA AI CAPITALI DELLE SUE BANCHE – ALGANEWS

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *